Straniere, incontri d’integrazione

30 Gennaio 2010 ore 18:32

(30 gen) Un ciclo di sette incontri formativi, rivolti a donne straniere. E’ quello che inizierà martedì, a Valle Mosso, dalle 14 alle 15,30. Ad esso possono partecipare le donne residenti in tutti i Comuni afferenti al Cissabo. «Interverranno figure professionali: psicologa e ginecologa del Consultorio familiare, avvocato, assistente sociale ed educatrice. Attraverso gli incontri – spiega il presidente del Cissabo Roberto Tomat -. Si vuole favorire una corretta conoscenza dei servizi esistenti sul territorio, la consapevolezza dei diritti e dei doveri nell’ambito del diritto di famiglia italiana, sensibilizzare sui momenti cruciali del ciclo di vita femminile, favorire il confronto e lo scambio tra le donne e ridurre il peso di solitudine». Il progetto, finanziato dalla Provincia, nasce in collaborazione con l’Asl Biella, la cooperativa Mosaico, il Centro di solidarietà Piero Pichetto, Auser Volontariato Vallestrona e l’Associazione di Volontariato Delfino. Agli incontri saranno presenti due mediatrici di lingua. Per prenotazioni: 015-9899660. Un ciclo di sette incontri formativi, rivolti a donne straniere. E’ quello che inizierà martedì, a Valle Mosso, dalle 14 alle 15,30. Ad esso possono partecipare le donne residenti in tutti i Comuni afferenti al Cissabo. «Interverranno figure professionali: psicologa e ginecologa del Consultorio familiare, avvocato, assistente sociale ed educatrice. Attraverso gli incontri – spiega il presidente del Cissabo Roberto Tomat -. Si vuole favorire una corretta conoscenza dei servizi esistenti sul territorio, la consapevolezza dei diritti e dei doveri nell’ambito del diritto di famiglia italiana, sensibilizzare sui momenti cruciali del ciclo di vita femminile, favorire il confronto e lo scambio tra le donne e ridurre il peso di solitudine». Il progetto, finanziato dalla Provincia, nasce in collaborazione con l’Asl Biella, la cooperativa Mosaico, il Centro di solidarietà Piero Pichetto, Auser Volontariato Vallestrona e l’Associazione di Volontariato Delfino. Agli incontri saranno presenti due mediatrici di lingua. Per prenotazioni: 015-9899660.

30 gennaio 2010

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità