Altro

Si lavora sulla Settimo, riaperta la 113

Si lavora sulla Settimo, riaperta la 113
Altro Grande Biella, 30 Giugno 2016 ore 16:30

BIELLA - Viabilità provinciale: avanti tutta con i lavori. E per un cantiere che chiude in tempo record, un altro prosegue nella prospettiva di consentire al più presto la riapertura al traffico veicolare. Parliamo della provinciale 113 Coggiola-Trivero, danneggiata nel fine settimana dalla pesante ondata di maltempo e riaperta già nella giornata di martedì, e della Mongrando-Settimo Vittone, la provinciale che svalica la Serra, chiusa da inizio maggio a causa di una frana caduta sulla carreggiata.

Nel Triverese i lavori di ripristino sono stati svolti e portati a termine a tempo record: «Verso le 12 di oggi - spiegava martedì il presidente della provincia, Emanuele Ramella Pralungo - abbiamo riaperto la provinciale 113 Coggiola-Trivero, chiusa sabato in seguito al forte nubifragio che ha investito quei territori. I lavori di sgombro della frana dalla carreggiata - puntualizzava poi - sono stati eseguiti in proprio,  per ridurre al minimo i disagi».

E buone notizie, dopo l’ondata di perturbazioni, arrivano anche dal Biellese occidentale: i lavori sulla Mongrando-Settimo Vittone, iniziati alla fine della scorsa settimana, proseguono. Nonostante i forti nubifragi del weekend, le opere continuano infatti in vista della riapertura della strada, transennata ormai da metà maggio a causa di una frana. «Sono prevista circa dieci giorni di lavori», puntualizza Ramella Pralungo. Il quale confida sulle condizioni meteo per annunciare quanto prima la riapertura del tratto.

Nel frattempo, si continua a lavorare anche sul fronte della manutenzione: martedì il personale provinciale ha ripulito dagli infestanti la bretella del Maghettone. «E nei prossimi giorni il lavoro proseguirà in direzione Ponderano-Cerrione e Mongrando - chiarisce il presidente -, nonchè in direzione Pollone». Per oggi, infine, dalle 8 alle 17, è prevista la sospensione temporanea del transito dalla rotatoria di Corso San Maurizio la prima galleria in direzione Ponderano, per lavori di sostituzione luci permanenti e rinforzi.

Veronica Balocco

BIELLA - Viabilità provinciale: avanti tutta con i lavori. E per un cantiere che chiude in tempo record, un altro prosegue nella prospettiva di consentire al più presto la riapertura al traffico veicolare. Parliamo della provinciale 113 Coggiola-Trivero, danneggiata nel fine settimana dalla pesante ondata di maltempo e riaperta già nella giornata di martedì, e della Mongrando-Settimo Vittone, la provinciale che svalica la Serra, chiusa da inizio maggio a causa di una frana caduta sulla carreggiata.

Nel Triverese i lavori di ripristino sono stati svolti e portati a termine a tempo record: «Verso le 12 di oggi - spiegava martedì il presidente della provincia, Emanuele Ramella Pralungo - abbiamo riaperto la provinciale 113 Coggiola-Trivero, chiusa sabato in seguito al forte nubifragio che ha investito quei territori. I lavori di sgombro della frana dalla carreggiata - puntualizzava poi - sono stati eseguiti in proprio,  per ridurre al minimo i disagi».

E buone notizie, dopo l’ondata di perturbazioni, arrivano anche dal Biellese occidentale: i lavori sulla Mongrando-Settimo Vittone, iniziati alla fine della scorsa settimana, proseguono. Nonostante i forti nubifragi del weekend, le opere continuano infatti in vista della riapertura della strada, transennata ormai da metà maggio a causa di una frana. «Sono prevista circa dieci giorni di lavori», puntualizza Ramella Pralungo. Il quale confida sulle condizioni meteo per annunciare quanto prima la riapertura del tratto.

Nel frattempo, si continua a lavorare anche sul fronte della manutenzione: martedì il personale provinciale ha ripulito dagli infestanti la bretella del Maghettone. «E nei prossimi giorni il lavoro proseguirà in direzione Ponderano-Cerrione e Mongrando - chiarisce il presidente -, nonchè in direzione Pollone». Per oggi, infine, dalle 8 alle 17, è prevista la sospensione temporanea del transito dalla rotatoria di Corso San Maurizio la prima galleria in direzione Ponderano, per lavori di sostituzione luci permanenti e rinforzi.

Veronica Balocco

Seguici sui nostri canali