Altro

Sangalli ora appoggia Chiamparino

Sangalli ora appoggia Chiamparino
Altro Biella Città, 08 Maggio 2014 ore 14:07

Addio centrodestra. Luca Sangalli, candidato sindaco per la coalizione Biella6tu, da sempre rappresentante di quell’area politica, martedì sera ha sancito la definitiva rottura. Durante l’aperitivo-presentazione del suo programma, ha infatti annunciato ufficialmente la decisione di appoggiare alle prossime elezioni regionali il partito dei Moderati di Giacomo Portas, in coalizione con Sergio Chiamparino.

Decisione condivisa anche con l’altro personaggio di spicco della coalizione, seppur non candidato, l’ex assessore Edgardo Canuto. Portas era presente anche alla serata, per sancire la duplice alleanza. Nel suo intervento pubblico ha dichiarato di appoggiare la candidatura di Luca Sangalli, avendo individuato in lui le caratteristiche vincenti e le qualità necessarie per il governo della città: «Sangalli è l'uomo giusto per rilanciare Biella ed è alla guida di un progetto vincente. Secondo i nostri dati, la lista civica Biella6tu andrà molto bene alle prossime elezioni».
Poi è stato il turno di Sangalli: «Invito tutti i nostri elettori a votare il Partito dei Moderati di Giacomo Portas che sostiene la candidatura di Sergio Chiamparino quale Presidente della Regione Piemonte. Io da sindaco voglio sostenere un altro bravo sindaco che tanto ha fatto per la sua città, Torino». Sul terreno comune trovato con Portas commenta: «Sostegno al commercio, dell'economia e rilancio del centro cittadino sono aspetti fondamentali del nostro programma. Anzi, voglio lanciare subito una proposta che mi impegnerò a realizzare se verrò eletto. Stabilirò una convenzione di affitto al metro quadrato per gli esercizi commerciali: i proprietari di edifici commerciali dati in affitto che applicheranno la convenzione beneficeranno dell'Imu al minimo». Insomma, la spaccatura definitiva tra il centrodestra e Sangalli ora è certificata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter