Salviamo l’ospedale, prime iniziative

Salviamo l’ospedale, prime iniziative
13 Febbraio 2015 ore 12:18

Dalle parole ai fatti. Il nuovo comitato in difesa dell’ospedale di Biella si è riunito ieri sera nella prima riunione realmente operativa, per mettere giù un programma di azione per protestare contro la delibera regionale di riorganizzazione della rete ospedaliera che penalizza, e non poco, il Biellese.

Diverse le iniziative messe sul tavolo.  Si parte dalla decisione di stampare 10mila volantini da distribuire alla cittadinanza, che riassumono le varie penalizzazioni alla sanità biellese. Il testo, che conterrà diverse parole chiave per richiamare l’attenzione degli utenti e far comprendere le ricadute della delibera regionale, sarà approntato nei prossimi giorni e sarà poi stampato e distribuito già la prossima settimana. Lunedì prossimo è infatti in programma una nuova riunione del comitato, durante la quale si decideranno i luoghi in cui si terrà il volantinaggio.

Intanto, in vista della visita dell’assessore regionale Antonino Saitta, prevista per il 19 di febbraio, su iniziativa del Comune di Ponderano sono stati stampati alcuni striscioni che contengono messaggi a salvaguardia dell’ospedale. Questi saranno accompagnati da una serie di manifesti che saranno predisposti dal comitato stesso. Comitato che ha già aperto una pagina Facebook, raggiungibile digitando “Salviamo l’ospedale di Biella”, e che ha visto l’adesione delle organizzazioni sindacali dei dipendenti e dei medici di medicina generale, oltre a diverse altre associazioni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità