Rubano con la tecnica del “pesciolino” 5.000 euro dalle slot della sala giochi

E' successo a Vigliano, i carabinieri denunciano un uomo e una donna.

Rubano con la tecnica del “pesciolino” 5.000 euro dalle slot della sala giochi
Grande Biella, 31 Maggio 2019 ore 13:50

Rubano con la tecnica del “pesciolino” 5.000 euro dalle slot della sala giochi.

Motena attaccata al filo

Con una moneta legata a un robusto filo, tecnica nota, denominata del “pesciolino”, un uomo e una donna sono riusciti a sottrarre giocando alle macchinette della sala slot Gioca Kaos di Vigliano, circa cinquemila euro in vincite non dovute. I fatti sono avvenuti tra il 25 marzo e l’8 aprile scorsi.

La denuncia

A presentare denuncia è stato il proprietario della sala giochi, 49 anni, di Cavaglià, che si è rivolto ai carabinieri. Sono così iniziate le indagine dei militari del comando di Vigliano coordinitati dal luogotenente Fabio Delvecchio, una vita di esperienza alle spalle, che si sono concluse nei giorni scorsi con la denuncia di due persone, un uomo di 33 anni che abita a Cavaglià (sono state fornite le sole iniziali R.C.) e una donna di 31 anni (iniziali M.M.) residente a Zumaglia. L’accusa contestata a entrambi è quella di furto aggravato in concorso.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei