Rsu, stravince la Cgil

Rsu, stravince la Cgil
10 Marzo 2015 ore 11:39

Per la sesta tornata elettorale consecutiva la Funzione pubblica della  Cgil di Biella si conferma come il sindacato più rappresentativo della Pubblica amministrazione biellese. Gli scrutini nei vari enti si sono conclusi nella giornata di venerdì quando sono stati diffusi i dati definitivi, fatta esclusione per la scuola che viaggia su un binario parallelo.

 Con   977 voti, pari al 50,05 per cento, la Cgil distanzia nettamente tutte le altre organizzazioni sindacali.

«Straordinario – spiega Mario Paonessa di Cgil – il risultato dell’Asl con la Fp Cgil che raccoglie il 68,05 per cento eleggendo 16 Rsu su 24. E’ la testimonianza di un apprezzamento per l’assoluta coerenza e autonomia  che la Cgil ha mantenuto in questi ultimi anni a tutti i livelli».

Paonessa aggiunge: «Un ringraziamento va agli elettori tutti che si sono recati a votare e in particolare a coloro che hanno votato le nostre liste.  Ma il ringraziamento speciale va ai nostri candidati e ai nostri eletti che “ci hanno messo la faccia” in una situazione difficile per il lavoro pubblico. Ora ci attende un percorso che dovrà portare ad una riforma della Pubblica amministrazione condivisa e finalmente al rinnovo dei Contratti collettivi pubblici».

I risultati.  Ecco i risultati definitivi delle elezioni Rsu. Gli aventi diritto al voto erano 2.890. La Cgil ha raccolto 977 voti, pari al 50,05%, aggiudcandosi 58 seggi. La Cisl 428 voti, il 21,93%, con 33 seggi conquistati, la Uil 280 voti, pari al 14,34%, con 14 seggi portati a casa. Seguono Confsal Unsa con 6 seggi, Usb con 4, Csa con 1, ugl con 6, Diccap con 2 e altri con 3. In totale i votanti sono stati 2077 con un’affluenza pari al 71,87%.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità