Menu
Cerca

Rotatoria di Città Studi, via ai lavori

Rotatoria di Città Studi, via ai lavori
Altro 04 Febbraio 2016 ore 08:40

BIELLA - Sono partiti ufficialmente nella giornata di lunedì i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria lungo via Ivrea, all’altezza della strada che porta al Barazzetto-Vandorno e a Città Studi. Con questi lavori, a breve, dunque, sparirà anche l’ultimo semaforo lungo una delle vie a più alto scorrimento di traffico in città. Contestualmente a questo intervento sarà realizzata anche una pista ciclabile. Nel caso della rotonda di Città Studi, l'opera è cofinanziata: nella primavera del 2014 il Comune aveva preso parte a un bando per la sicurezza stradale della Regione, ottenendo un contributo per il progetto di 98mila euro. Il rondò sostituirà il semaforo tra via Ivrea e corso Giuseppe Pella, l'ultimo rimasto nella strada

che porta al confine Ovest della città. La pista ciclabile sarà invece ai due lati della strada e collegherà Città Studi con piazza Cossato. Il costo preventivato dell'opera è di 218mila euro.

Il Comune nel l’ambito di questa operazione aveva raggiunto anche un accordo con Città Studi per la realizzazione di un nuovo parcheggio a servizio della struttura. E la cessione di una parte di terreno per l’allargamento del sedime stradale in modo da riuscire a realizzare

una rotatoria più ampia proprio all’incrocio con la strada che conduce al l’università di Biella. Ora l’intervento di realizzazione è finalmente partito.

E.P.

BIELLA - Sono partiti ufficialmente nella giornata di lunedì i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria lungo via Ivrea, all’altezza della strada che porta al Barazzetto-Vandorno e a Città Studi. Con questi lavori, a breve, dunque, sparirà anche l’ultimo semaforo lungo una delle vie a più alto scorrimento di traffico in città. Contestualmente a questo intervento sarà realizzata anche una pista ciclabile. Nel caso della rotonda di Città Studi, l'opera è cofinanziata: nella primavera del 2014 il Comune aveva preso parte a un bando per la sicurezza stradale della Regione, ottenendo un contributo per il progetto di 98mila euro. Il rondò sostituirà il semaforo tra via Ivrea e corso Giuseppe Pella, l'ultimo rimasto nella strada

che porta al confine Ovest della città. La pista ciclabile sarà invece ai due lati della strada e collegherà Città Studi con piazza Cossato. Il costo preventivato dell'opera è di 218mila euro.

Il Comune nel l’ambito di questa operazione aveva raggiunto anche un accordo con Città Studi per la realizzazione di un nuovo parcheggio a servizio della struttura. E la cessione di una parte di terreno per l’allargamento del sedime stradale in modo da riuscire a realizzare

una rotatoria più ampia proprio all’incrocio con la strada che conduce al l’università di Biella. Ora l’intervento di realizzazione è finalmente partito.

E.P.