Altro

Rondò, lavori sospesi

Rondò, lavori sospesi
Altro Grande Biella, 18 Agosto 2012 ore 20:19

Sono stati momentaneamente sospesi per le ferie i lavori per realizzare la nuova rotonda fra le vie: Trento, Matteotti e Barazze che viene costruita in base al progetto, stilato dall’architetto Enrico Besutti di Biella. Poi sarà la volta di un nuovo marciapiede lungo la via Parlamento.

Vice-sindaco. «La nuova rotonda - spiega il vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici Roberto Scalabrino - avrà un diametro di 25 metri e verrà a costare circa 230 mila euro, compresi gli oneri per la sicurezza, le spese tecniche, l’Iva, la progettazione e così via. I lavori sono stati assegnati all’impresa Aurelio Heresaz di Verrés, che li ha subappaltati alla Fratelli Sogno di Greggio».

Il nuovo marciapiede. Quando la rotonda sarà stata ultimata, presumbilmente tra settembre e ottobre, prenderanno il via i lavori per  il nuovo marciapiede, che verrà realizzato sul lato sud della strada di via Parlamento, dall’incrocio con rotonda fra le vie Marconi-Pastore-Maffei fino allo svincolo con la superstrada per Valle Mosso.  Quel marciapiede sarà elevato dal piano strada di circa 15 centimetri, sarà fermato da una cordolatura in calestruzzo e pavimentato con un manto di bitumatura, con una spesa di 118 mila euro, compresi gli oneri per la sicurezza, l’Iva, quelle per i frazionamenti dei terreni, gli atti e l’acquisizione delle aree.

I tempi. Si prevede che ila rotonda sia ultimata entro settembre-ottobre e che il marciapide sia pronto entro marzo-aprile del prossimo anno.
 
La spesa. L’ampiezza minima della carreggiata sarà di metri 5,50, completata da una banchina transitabile di 1,50 metri a sud del marciapiede e di larghezza costante. La spesa totale sarà, quindi, pari a 344.600 euro, somma coperta con un mutuo, già in essere, presso la Cassa Depositi e Prestiti di Roma. Responsabile del procedimento è l’architetto Andrea Barbero, tecnico comunale. lavori pubblici, espropriazioni, manutenzione, protezione civile, viabilità ed ambiente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter