Menu
Cerca

Roghi in montagna: «Ho visto il piromane di Piedicavallo»

Roghi in montagna: «Ho visto il piromane di Piedicavallo»
Altro 23 Novembre 2015 ore 13:55

Il piromane della Valdescola è stato visto da un escursionista mentre appiccava il fuoco con un accendino. La zona alpina, in territorio di Piedicavallo, brucia ormai senza sosta da domenica scorsa, da quando quell’uomo ancora da identificare, che indossava una maglietta bianca e un paio di pantaloni scuri, ha dato il via all’inferno. Complice il caldo e il clima secco, le fiamme hanno attecchito in un attimo. Con il vento, poi, si sono propagate in men che non si dica.
Alpeggi e boschi della Valdescola bruciano da otto giorni e il rogo ancora oggi tiene impegnati senza sosta volontari biellesi del Corpo antincendi boschivi del Piemonte e agenti del Corpo forestale dello Stato.
L’incendiario è stato visto appiccare il fuoco di pomeriggio. Era già passata l’ora di pranzo quando è stato notato dall’escursionista: aveva in mano l’accendino e non appena le fiamme hanno iniziato a propagarsi è scappato a piedi.
Shama Ciocchetti
Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 23 novembre 2015

Il piromane della Valdescola è stato visto da un escursionista mentre appiccava il fuoco con un accendino. La zona alpina, in territorio di Piedicavallo, brucia ormai senza sosta da domenica scorsa, da quando quell’uomo ancora da identificare, che indossava una maglietta bianca e un paio di pantaloni scuri, ha dato il via all’inferno. Complice il caldo e il clima secco, le fiamme hanno attecchito in un attimo. Con il vento, poi, si sono propagate in men che non si dica.
Alpeggi e boschi della Valdescola bruciano da otto giorni e il rogo ancora oggi tiene impegnati senza sosta volontari biellesi del Corpo antincendi boschivi del Piemonte e agenti del Corpo forestale dello Stato.
L’incendiario è stato visto appiccare il fuoco di pomeriggio. Era già passata l’ora di pranzo quando è stato notato dall’escursionista: aveva in mano l’accendino e non appena le fiamme hanno iniziato a propagarsi è scappato a piedi.
Shama Ciocchetti
Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 23 novembre 2015