Rifilano un assegno fasullo da 4.000 euro: denunciati in tre

Hanno cercato di fregare un commerciante edile di Cavaglià.

Rifilano un assegno fasullo da 4.000 euro: denunciati in tre
Basso Biellese, 24 Aprile 2019 ore 22:12

Rifilano un assegno fasullo da 4.000 euro: denunciati in tre.

Denunciati

Tre persone, il titolare e due dipendenti di un’impresa edile di Volpiano, sono stati denunciati per tentata truffa dai carabinieri per aver cercato di rifilare un assegno a vuoto di 4.000 euro al titolare di un magazzino edile con sede a Cavaglià, a fronte del pagamento di merce. A presentarsi dal commerciante di Cavaglià sono stati i due dipendente, di 39 e 43 anni, entrambi di Reggio Calabria, uno dei quali si è spacciato per titolare dell’impresa.

Arrivano i carabinieri

Il commerciante biellese non c’è però cascato e ha fatto intervenire i carabinieri. Anche il vero titolare dell’impresa, 32 ani, è stato indagato per il reato di tentata truffa aggravata.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità