Altro

Ricetto, telecamere all'ingresso e tornelli nei bagni

Ricetto, telecamere all'ingresso e tornelli nei bagni
Altro Grande Biella, 08 Aprile 2016 ore 11:43

CANDELO -  E’ nato “Candelo Experience”, progetto comunale per un turismo esperienziale ed emozionale per raccontare e vivere il Ricetto medievale di Candelo dentro e fuori le mura. L’iniziativa è un’idea dell’instancabile sindaco Mariella Biollino, che spiega: «Se non progetti non ottieni nulla. Noi siamo un Comune piccolo e abbiamo bisogno dei finanziamenti per realizzare i progetti. La storia dei nostri beni culturali è la nostra storia: teatro, didattica e tecnologia sono gli elementi di un nuovo storytelling turistico e culturale con destinatari i giovani, le scuole, le famiglie, ma per realizzarlo  bisogna avere idee e voglia di cercare i finanziamenti».

Per realizzare “Candelo Experience” il Comune si propone di contribuire a migliorare la sicurezza, con fondi propri (24.700 euro) e concorrere alla sistemazione dei bagni pubblici, che debbono essere aperti tutti i giorni (oggi invece sono aperti solo in orari prefissati anche se sono già accessibili ai diversamente abili, ma rappresentano per il Comune un costo a senso unico per quanto riguarda manutenzione e pulizie) e ai quali si accederà tramite tornelli con gettoniera. E' inoltre prevista l'installazione di un sistema di videoregistrazione con telecamere per scoraggiare atti vandalici.

Lavori alla Chiesa. Il progetto prevede il restauro del pulpito della chiesa Santa Maria Maggiore con la ricostruzione delle molure e  delle parti scultoree mancanti, oltre al trattamento antitarlo a impregnazione, chiusura delle fessurazioni del legno con listelli in legno della stessa essenza incollati con colla da falegname e successivamente rasati, incollaggio parti scollate,  pulitura,  stuccatura, consolidamento del legno con Paraloid, unitura delle parti nuove con le parti vecchie,  finitura con miscele di cere o gommalacca.  Previste, poi, la progettazione e realizzazione di visite guidate teatrali, l’installazione nelle Cantine di Crono di schermi lcd di grandi dimensioni, in cui proiettare, con attivazione al passaggio dei visitatori tramite sensori, di filmati con riprese originali, per una presentazione rapida ma di forte impatto del Ricetto e della sua storia, anche attraverso la rievocazione di personaggi storici locali per coinvolgere ancor di più il visitatore.

Il Ricetto a fumetti. Ma «servono itinerari dentro e fuori  le rue, con la realizzazione di un percorso di teatro itinerante composto da diverse postazioni all’interno del borgo medievale, poi musica e storia», fa presente il sindaco. E ancora, laboratori con le scuole per realizzare la storia del Ricetto a fumetti, attraverso la collaborazione con associazioni locali e fumettisti professionisti con lezioni condotte dal fumettista Daniele Statella (Sergio Bonelli Editore) ed Emmanuele Baccinelli (Walt Disney Company). Il corso sarà di 6 lezioni di 2 ore ciascuna, con i seguenti temi: introduzione e teoria,  elementi di disegno,  basi di anatomia,  inchiostrazione del fumetto,  laboratorio pratico. Previsto il finanziamento per i bandi rivolti a giovani talenti e start-up culturali, con borse di studio che vengono offerte dal Comune di Candelo per tesi di laurea sul paese e sul borgo medievale del Ricetto,  per promuovere il progetto “Candelo Experience”. Un premio di studio di  600 euro è prevsto per il laureato, residente e non residente in Candelo, che abbia discusso una tesi di laurea interessante il Comune di Candelo ed il suo territorio, oltre a un premio di 1.500 euro dedicato alle start-up di giovani per il miglior progetto di gestione innovativa e sostenibile che integri le attività di “Candelo Experience”. Una borsa lavoro di 5mila euro, infine, è prevista per un  videomaker.

Sante Tregnago

CANDELO -  E’ nato “Candelo Experience”, progetto comunale per un turismo esperienziale ed emozionale per raccontare e vivere il Ricetto medievale di Candelo dentro e fuori le mura. L’iniziativa è un’idea dell’instancabile sindaco Mariella Biollino, che spiega: «Se non progetti non ottieni nulla. Noi siamo un Comune piccolo e abbiamo bisogno dei finanziamenti per realizzare i progetti. La storia dei nostri beni culturali è la nostra storia: teatro, didattica e tecnologia sono gli elementi di un nuovo storytelling turistico e culturale con destinatari i giovani, le scuole, le famiglie, ma per realizzarlo  bisogna avere idee e voglia di cercare i finanziamenti».

Per realizzare “Candelo Experience” il Comune si propone di contribuire a migliorare la sicurezza, con fondi propri (24.700 euro) e concorrere alla sistemazione dei bagni pubblici, che debbono essere aperti tutti i giorni (oggi invece sono aperti solo in orari prefissati anche se sono già accessibili ai diversamente abili, ma rappresentano per il Comune un costo a senso unico per quanto riguarda manutenzione e pulizie) e ai quali si accederà tramite tornelli con gettoniera. E' inoltre prevista l'installazione di un sistema di videoregistrazione con telecamere per scoraggiare atti vandalici.

Lavori alla Chiesa. Il progetto prevede il restauro del pulpito della chiesa Santa Maria Maggiore con la ricostruzione delle molure e  delle parti scultoree mancanti, oltre al trattamento antitarlo a impregnazione, chiusura delle fessurazioni del legno con listelli in legno della stessa essenza incollati con colla da falegname e successivamente rasati, incollaggio parti scollate,  pulitura,  stuccatura, consolidamento del legno con Paraloid, unitura delle parti nuove con le parti vecchie,  finitura con miscele di cere o gommalacca.  Previste, poi, la progettazione e realizzazione di visite guidate teatrali, l’installazione nelle Cantine di Crono di schermi lcd di grandi dimensioni, in cui proiettare, con attivazione al passaggio dei visitatori tramite sensori, di filmati con riprese originali, per una presentazione rapida ma di forte impatto del Ricetto e della sua storia, anche attraverso la rievocazione di personaggi storici locali per coinvolgere ancor di più il visitatore.

Il Ricetto a fumetti. Ma «servono itinerari dentro e fuori  le rue, con la realizzazione di un percorso di teatro itinerante composto da diverse postazioni all’interno del borgo medievale, poi musica e storia», fa presente il sindaco. E ancora, laboratori con le scuole per realizzare la storia del Ricetto a fumetti, attraverso la collaborazione con associazioni locali e fumettisti professionisti con lezioni condotte dal fumettista Daniele Statella (Sergio Bonelli Editore) ed Emmanuele Baccinelli (Walt Disney Company). Il corso sarà di 6 lezioni di 2 ore ciascuna, con i seguenti temi: introduzione e teoria,  elementi di disegno,  basi di anatomia,  inchiostrazione del fumetto,  laboratorio pratico. Previsto il finanziamento per i bandi rivolti a giovani talenti e start-up culturali, con borse di studio che vengono offerte dal Comune di Candelo per tesi di laurea sul paese e sul borgo medievale del Ricetto,  per promuovere il progetto “Candelo Experience”. Un premio di studio di  600 euro è prevsto per il laureato, residente e non residente in Candelo, che abbia discusso una tesi di laurea interessante il Comune di Candelo ed il suo territorio, oltre a un premio di 1.500 euro dedicato alle start-up di giovani per il miglior progetto di gestione innovativa e sostenibile che integri le attività di “Candelo Experience”. Una borsa lavoro di 5mila euro, infine, è prevista per un  videomaker.

Sante Tregnago

Seguici sui nostri canali