Altro

Renzi a Biella per le primarie centrosinistra

Renzi a Biella per le primarie centrosinistra
Altro Biella Città, 22 Ottobre 2012 ore 18:09

È arrivato con più di un'ora di ritardo a Cittadellarte Matteo Renzi, oggi pomeriggio a Biella. Sul suo camper lo slogan "Matteo Renzi adesso!". «Dovremmo cambiarlo in "dopo!" visto il ritardo di cui mi scuso» ha ironizzato il candidato alle primarie per il centrosinistra. Ad attenderlo una quarantina di persone tra cui diversi sindaci del Biellese. Dopo un tour alla struttura voluta e creata da Michelangelo Pistoletto Renzi ha voluto parlare con la gente. «Perché - ha esordito - i dibattiti televisivi servono per comunicare con il pubblico vasto ma è il contatto diretto che serve per farsi un'idea di quello che il Paese necessita. Nel mio giro per l'Italia ho scelto di visitare le eccellenze, quei luoghi di speranza ad esempio l'Università delle idee di Biella».
E la gente non ha tardato a porre domande. A partire dai costi della politica. «Quando - ha chiesto un presente - dimezzerete il numero di parlamentari?». Immediata la risposta di Renzi: «Abbiamo inserito nel nostro programma per le primarie la proposta di tagliare i costi della politica entro i primi 100 giorni di Governo. Se vinceremo saremo legittimati a farlo dal voto della gente». Ha poi ribadito, su sollecitazione di un primo cittadino, «l'importanza dei piccoli Comuni come presidio territoriale». E ha poi aggiunto: «Piuttosto agevoliamo e puntiamo sulle unioni dei servizi che garantiscono economie. E creiamo fusioni di società partecipate per eliminare consigli di amministrazione costosi...».
A fine incontro il saluto con Michelangelo Pistoletto e poi la partenza in camper per la prossima tappa, a Vercelli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter