Quittengo, torna l'acqua

Quittengo, torna l'acqua
Altro 15 Febbraio 2012 ore 19:26

Dopo giorni di gelo e di disagi, tutto pare tornato alla normalità. Per giorni invece, molte famiglie hanno dovuto aggiustarsi, perché le tubature erano gelate e non riuscivano ad erogare acqua. «La mia ordinanza sulla massima cautela nell’uso dell’acqua, per evitare sprechi, era di martedì 7. I problemi sono stati risolti mercoledì 15, vuol dire una settimana di disagi - spiega il “primo cittadino” -. Il Cordar ha subito collaborato, fornendo quanto più acqua era possibile attraverso le autobotti. Ma la siccità prima e i problemi nelle varie tubature, hanno fatto il resto. Ora le temperature sono diverse, per fortuna».

E’ di mercoledì pomeriggio l’ultima telefonata ricevuta dal sindaco Giovanni Machetti, nella quale gli si assicura che l’acqua arriva regolarmente ovunque. Dopo giorni di gelo e di disagi, tutto pare tornato alla normalità. Per giorni invece, molte famiglie hanno dovuto aggiustarsi, perché le tubature erano gelate e non riuscivano ad erogare acqua. «La mia ordinanza sulla massima cautela nell’uso dell’acqua, per evitare sprechi, era di martedì 7. I problemi sono stati risolti mercoledì 15, vuol dire una settimana di disagi - spiega il “primo cittadino” -. Il Cordar ha subito collaborato, fornendo quanto più acqua era possibile attraverso le autobotti. Ma la siccità prima e i problemi nelle varie tubature, hanno fatto il resto. Ora le temperature sono diverse, per fortuna».