Qualità della vita, a Biella si vive bene. Ma non basta

Qualità della vita, a Biella si vive bene. Ma non basta
Altro 29 Dicembre 2015 ore 10:17

Da oltre vent’anni il Sole 24 Ore misura la vivibilità delle 107 province italiane, elaborando una serie di dati statistici e stilando una classifica annuale. Tra queste, non può sfuggire al giudizio del Sole anche il Biellese. Cosa emerge, quindi, nell’analisi del nostro territorio, con i suoi 181.089 abitanti? Nella classifica generale, Biella mantiene la sua 64esima posizione, sesta in Piemonte, a precedere solo Alessandria e Asti. Quanto agli indicatori, la città si scopre meno sicura che in passato con un deciso aumento di furti in casa in primis. Diminuiscono, invece, il valore della ricchezza prodotta. Decisamente negativo il tasso migratorio, stabile al contempo la comunque “grigia” densità demografica. Resta ottimo il tenore di vita, che fa guadagnare a Biella l’ottavo posto.

Da oltre vent’anni il Sole 24 Ore misura la vivibilità delle 107 province italiane, elaborando una serie di dati statistici e stilando una classifica annuale. Tra queste, non può sfuggire al giudizio del Sole anche il Biellese. Cosa emerge, quindi, nell’analisi del nostro territorio, con i suoi 181.089 abitanti? Nella classifica generale, Biella mantiene la sua 64esima posizione, sesta in Piemonte, a precedere solo Alessandria e Asti. Quanto agli indicatori, la città si scopre meno sicura che in passato con un deciso aumento di furti in casa in primis. Diminuiscono, invece, il valore della ricchezza prodotta. Decisamente negativo il tasso migratorio, stabile al contempo la comunque “grigia” densità demografica. Resta ottimo il tenore di vita, che fa guadagnare a Biella l’ottavo posto.

GUARDA IL VIDEO
“QUEST’ANNO ARRIVA LA BEFANA…”