Protezione civile, 7.300 ore di lavoro

Protezione civile, 7.300 ore di lavoro
22 Gennaio 2015 ore 11:30

Per “onorare” il grande impegno dei volontari i consiglieri comunali che fanno capo all’apposita commissione hanno deciso di uscire da Palazzo Oropa e raggiungerli nella loro sede di via Rivetti. Lì hanno potuto ascoltare dalla viva voce del responsabile Maurizio Lometti i numeri dell’importante attività svolta in generale durante tutto il 2014 e in particolare nei giorni dell’alluvione che non ha risparmiato Biella. A raccontare i numeri di un corpo che è in continua crescita è il vicesindaco Diego Presa.

Ben 7.341 ore.  E’ questo il bilancio dell’attività del 2014 della quarantina di volontari della Protezione civile in servizio a Biella. «Di queste – spiega il vicesindaco Diego Presa – 765 sono state dedicate all’emergenza alluvionale, mille al periodo estivo ad Oropa, 1.840 a servizi serali, 342 al Giro d’Italia e 304 ore per agevolare il trasloco del nuovo ospedale. Con i dieci mezzi a disposizione sono stati percorsi lo scorso anno 28.745 chilometri. Cinque le associazioni che partecipano attivamente al servizio di Protezione civile del Comune di Biella».

Si aggiunge anche Borriana al lungo elenco dei Comuni, ora 25, che andranno a comporre il nuovo gruppo di Protezione civile integrato. «Grazie alla delibera che porteremo al prossimo consiglio comunale – sottolinea Presa – avremo una macchina ancora più efficace da mettere in moto nelle situazioni di emergenza ma non solo. Con questo accordo tutti i volontari e i mezzi a disposizione dei vari gruppi comunali potranno essere messi a disposizione di tutti quanti i Comuni che afferiscono al nuovo raggruppamento. La sede operativa sarà situata presso il Comune di Biella».

Danni alluvionali.  Intanto sono in fase di valutazione i danni dell’alluvione. Il Comune è a caccia di 180mila euro circa da destinare alla sistemazione della viabilità al Barazzetto e al Vandorno, mentre i fondi per la sistemazione della strada Chiavazza-Ronco arriveranno dalla Provincia, tramite la Regione Piemonte.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità