Pollone, cambia il parroco

Altro 25 Novembre 2011 ore 13:02

(25 nov) “E’ l’ora dell’addio, fratelli, è l’ora di partir” per don Mario Maculan, da 48 anni e mezzo parroco a Pollone. Per ringraziarlo e per festeggiare insieme con lui il nuovo parroco, don Luca Bertarelli, in paese si sono mobilitati per organizzare una serie di iniziative. Che inizieranno il 2 dicembre, quando nel teatro parrocchiale la Filodrammatica locale si esibirà in lavori interpretati da attori locali. Per proseguire il giorno dopo, alle ore 10,30, quando tutti insieme i parrocchiani nella piazza della parrocchia addobberanno l’albero di Natale. Che sarà pronto per la messa di ringraziamento a don Maculan che si terrà domenica 4 dicembre alle ore 11. “E’ l’ora dell’addio, fratelli, è l’ora di partir” per don Mario Maculan, da 48 anni e mezzo parroco a Pollone. Per ringraziarlo e per festeggiare insieme con lui il nuovo parroco, don Luca Bertarelli, in paese si sono mobilitati per organizzare una serie di iniziative. Che inizieranno il 2 dicembre, quando nel teatro parrocchiale la Filodrammatica locale si esibirà in lavori interpretati da attori locali. Per proseguire il giorno dopo, alle ore 10,30, quando tutti insieme i parrocchiani nella piazza della parrocchia addobberanno l’albero di Natale. Che sarà pronto per la messa di ringraziamento a don Maculan che si terrà domenica 4 dicembre alle ore 11.

Arriva don Luca. L’8 dicembre la comunità accoglierà il parroco alle ore 15; e sia don Mario che don Luca verranno festeggiati nella chiesa parrocchiale alle ore 20,30 nel corso del concerto degli auguri e dei saluti. Con “Canzoni sotto l’albero” si festeggerà ancora una volta l’ottantasettenne parroco che commenta: «Troppi festeggiamenti! Oh, che disperassiun”. Ma non ci sono sufficienti ringraziamenti per lo “storico” sacerdote che lascia «perché non sono più capace di stare dietro ai ragazzi, mi stanco troppo. Anche se la longevità è di casa, avendo superato i cent’anni suo padre e sua sorella, è giunta l’ora di lasciare ad un giovane parroco».

Altre manifestazioni. La popolazione conta di vederli insieme anche sabato 10 dicembre in occasione del concerto della corale Valle Elvo e del gruppo vocale Voceversa. E domenica 11 dicembre alle ore 18 nella chiesa di Cangio verrà messa in scena la rappresentazione teatrale “Il ritorno del Gelindo” e le voci di Su Nuraghe si esibiranno in canti della tradizione isolana. Al termine nel salone parrocchiale si terrà l’apericena in collaborazione con la Pro loco. Domenica 18 alle ore 21 nel teatro parrocchiale Alex Kid Gariazzo, accompagnato da un quartetto, si esibirà in un concerto acustico per voci e strumenti. E sabato 24 dicembre dopo la messa di mezzanotte, attorno al falò i pollonesi si riuniranno in convivio per gli “Auguri di Natale”. Prima della celebrazione, saranno visitabili i presepi. La visita sarà rallegrata dalle musiche degli zampognari e dei musicisti di Sordevolo, curate da Raffaele Antoniotti.

25 novembre 2011