Menu
Cerca
PANDEMIA

Piemonte in zona gialla: quello che c’è da sapere su aperture e spostamenti

Ecco le regole da seguire dal lunedì, 11 gennaio, fino al 15 gennaio compreso.

Piemonte in zona gialla: quello che c’è da sapere su aperture e spostamenti
Biella Città, 09 Gennaio 2021 ore 13:00

Il Ministro della Salute Speranza ha firmato una nuova ordinanza in vigore da domani, domenica 10 gennaio 2020, con la quale diventano zona arancione Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.
Il Piemonte sarà in zona gialla dall’11 gennaio fino al 15 gennaio, data entro la quale verrà emanato un nuovo dpcm.

Le regole

Ecco le principali regole per la zona gialla.

APERTURE
Ristoranti e bar: apertura dalle ore 5 alle 18
Resta consentito l’asporto sino alle 22 e le consegne a domicilio senza limitazione d’orario. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi
Resta consentita la ristorazione negli alberghi e nelle strutture ricettive limitatamente ai propri clienti
Aperti i negozi al dettaglio fino alle ore 21
Aperti i centri estetici
Aperti i mercati alimentari e non
Aperti centri sportivi

SPOSTAMENTI
Fino al 15 gennaio vietati gli spostamenti tra regioni, salvo comprovate esigenze lavorative, di salute o necessità
Resta il coprifuoco dalle ore 22 alle 5 del mattino, salvo comprovate esigenze lavorative, salute o necessità
Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi escluse farmacie, parafarmacie, studi medici, alimentari, edicole e tabaccherie
Chiusura di musei e mostre
Chiusura sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e nelle tabaccherie
Restano chiusi piscine, palestre, teatri, cinema.