ultima ora

Piemonte di nuovo in zona arancione

Ecco la suddivisione in fasce delle varie regioni prevista dall'ordinanza che il ministro Roberto Speranza  firmerà nelle prossime ore.

Piemonte di nuovo in zona arancione
15 Gennaio 2021 ore 14:46

Piemonte di nuovo in zona arancione. Ecco la suddivisione in fasce delle varie regioni prevista dall'ordinanza che il ministro Roberto Speranza  firmerà nelle prossime ore.

Piemonte  in zona arancione

Il Piemonte torna in zona arancione: chiusi dunque bar e ristoranti ad eccezione del servizio d'asporto. Non solo: divieto di spostamento tra comuni e torna l'obbligo dell'autocertificazione. E' quanto si apprende da fonti del Ministero. L'annuncio ufficiale verrà dato nelle prossime ore.

Ecco la suddivisione in fasce delle varie regioni prevista dall'ordinanza che il ministro Roberto Speranza  firmerà nelle prossime ore:

Rossa

Zona rossa per provincia autonoma di Bolzano, Lombardia e Sicilia.

Arancione

Sono nove le Regioni passano in area arancione:  Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D'Aosta. Restano in area arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto. 

Gialla

La Campania, Sardegna, Basilicata, Toscana, Provincia Autonoma di Trento, Molise rientrano invece nella fascia gialla.

Il nuovo Dpcm

Intanto il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo dpcm con le misure per il contrasto all'emergenza Covid.

Nelle giornate festive e prefestive saranno chiusi i negozi all'interno di mercati, centri, gallerie e parchi commerciali, a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.

Ecco cosa di potrà fare e cosa no: guarda la gallery

FB820FEF-2F58-4CB2-BDDD-74A8571350E9
Foto 1 di 19
0DA0668F-61B8-4B63-8B5F-73B156BFD851
Foto 2 di 19
114320C0-548A-4476-AC20-B82CEEFCC4A9
Foto 3 di 19
A136B41A-5D0A-43DD-9BD0-1F56FFA9FC88
Foto 4 di 19
80DC4CF6-102F-412E-A9B1-660C8BD9E6F6
Foto 5 di 19
519370C4-3EFB-476F-986D-1E1CAD31B33A
Foto 6 di 19
7AE6891F-0013-46B9-952D-0714D8206539
Foto 7 di 19
7C4EF14C-CD47-4DB4-8A09-972BDF08C920
Foto 8 di 19
510DDB67-15C2-41D3-9033-335EC572E723
Foto 9 di 19
241949DF-C305-4528-A7F9-46F972862766
Foto 10 di 19
DBEAEF5B-3951-41C9-9E8C-88212CFF1E5E
Foto 11 di 19
C72C0D68-3DB6-4AA2-9C19-C28A7DEB2075
Foto 12 di 19
AD69DB60-336B-4821-8942-52C814610E6E
Foto 13 di 19
2CC5F3E3-598C-4CD5-AAA7-398AD64C6A30
Foto 14 di 19
7A54A7C7-D2CE-4C50-81A8-8A07F5B28E31
Foto 15 di 19
B90F5571-B847-4953-82E5-D2B88BEE87A5
Foto 16 di 19
3352D756-BD65-42BA-BEB7-F650BFD0A965
Foto 17 di 19
177DEB4B-0AA8-4C65-8A20-DDF25A1CE394
Foto 18 di 19
6F9093A9-42BE-4428-B85E-75DA8CF79BA0
Foto 19 di 19

Ecco il valore dell’Rt e del rischio nelle varie Regioni:

  • Lombardia 1,38 – alto
  • Provincia di Bolzano, 1,4 – alto
  • Sicilia 1,14 – alto
  • Abruzzo 1,11 – moderato con rischio di progressione
  • Calabria 0,96 – alto
  • Emilia-Romagna 1,13 – alto
  • Lazio 1,07 – alto
  • Liguria 1,1 – moderato
  • Marche 0,87 – alto
  • Piemonte 1,1 – alto
  • Puglia 1,14 – alto
  • Umbria 1,21 – alto
  • Val d’Aosta 1,01 – moderato
  • Veneto 0,95 – moderato
  • Basilicata 0,96 – moderato
  • Campania 0,91 – moderato
  • Molise 0,46 – moderato ad alto rischio di progressione
  • Provincia di Trento 0,95 – moderato ad alto rischio di progressione
  • Sardegna 0,92 – moderato
  • Toscana 0,96 – moderato ad alto rischio di progressione
Seguici sui nostri canali