Piazza Duomo, a luglio la consegna

Piazza Duomo, a luglio la consegna
Altro 09 Giugno 2016 ore 12:19

BIELLA - Viaggiano a gonfie vele i lavori per la restaurazione di Piazza Duomo. L’impresa che si sta occupando del tanto contestato restyling sta procedendo con il vento in poppa tanto che potrebbe anche arrivare alla consegna dell’intervento con più di un mese di anticipo rispetto alla scadenza che era stata inizialmente fissata per il mese di agosto. A confermarlo è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Biella, Valeria Varnero, che spiega: «Sì, i lavori procedono celermente e dovremmo essere in anticipo rispetto alla scadenza naturale. La pavimentazione è stata quasi completata, così come la posa dell’impianto di illuminazione. Mancheranno poi gli elementi di arredo urbano, dalle panchine ai cestini, come nella parte nord della piazza». Insomma, ora lo spazio interessato dall’intervento di riqualificazione sembra aver preso forma e presto sarà fruibile nella sua interezza.
A quel punto starà poi ai biellesi dare un giudizio definitivo dell’opera, dopo le tante critiche piovute, soprattutto sull’impianto di illuminazione scelto che, a quanto si è letto negli scorsi mesi, non è piaciuto a parecchie persone. Lo stesso sindaco Marco Cavicchioli aveva invitato ad attendere il termine dei lavori per dare un giudizio. Che, dunque, tra un mese potrà essere formulato.
Enzo Panelli

BIELLA - Viaggiano a gonfie vele i lavori per la restaurazione di Piazza Duomo. L’impresa che si sta occupando del tanto contestato restyling sta procedendo con il vento in poppa tanto che potrebbe anche arrivare alla consegna dell’intervento con più di un mese di anticipo rispetto alla scadenza che era stata inizialmente fissata per il mese di agosto. A confermarlo è l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Biella, Valeria Varnero, che spiega: «Sì, i lavori procedono celermente e dovremmo essere in anticipo rispetto alla scadenza naturale. La pavimentazione è stata quasi completata, così come la posa dell’impianto di illuminazione. Mancheranno poi gli elementi di arredo urbano, dalle panchine ai cestini, come nella parte nord della piazza». Insomma, ora lo spazio interessato dall’intervento di riqualificazione sembra aver preso forma e presto sarà fruibile nella sua interezza.
A quel punto starà poi ai biellesi dare un giudizio definitivo dell’opera, dopo le tante critiche piovute, soprattutto sull’impianto di illuminazione scelto che, a quanto si è letto negli scorsi mesi, non è piaciuto a parecchie persone. Lo stesso sindaco Marco Cavicchioli aveva invitato ad attendere il termine dei lavori per dare un giudizio. Che, dunque, tra un mese potrà essere formulato.
Enzo Panelli