Altro

Piano triennale fotocopia, è scontro

Piano triennale fotocopia, è scontro
Altro Biella Città, 02 Ottobre 2014 ore 12:32

Dopo l’apposita commissione che ha analizzato il piano triennale delle opere pubbliche che andrà in discussione il prossimo consiglio comunale, in programma per martedì prossimo a Palazzo Oropa, ecco arrivare l’attacco alla maggioranza da parte di Fratelli d’Italia e Lega Nord.

Che prendono di mira principalmente i consiglieri di maggioranza presenti nella passata legislatura. «Solamente a marzo di quest’anno - sottolineano Andrea Delmastro e Giacomo Moscarola - alcuni degli attuali esponenti di maggioranza hanno votato contro al piano triennale di opere pubbliche presentato dalla giunta Gentile. Appurato che il documento è praticamente identico se si escludono l’inserimento del contributo regionale per piazza Duomo, il cambio di nome dell’opera di realizzazione della rotonda di Città Studi e la risistemazione della sala d’intercettazioni del tribunale di Biella, siamo curiosi di capire la coerenza di questi consiglieri che appena sei mesi fa hanno votato contro». Poi la rassicurazione, un po’ provocatoria, al sindaco Marco Cavicchioli. «Può stare tranquillo - sostengono i due consiglieri di minoranza - che avrà i nostri voti essendo il documento identico a quello da noi presentato nella passata legislatura».

Secondo il sindaco Cavicchioli, invece, il piano triennale è variato. «Non è lo stesso documento, ci sono variazioni, come ad esempio l’importo per l’intervento agli spogliatoi del campo di Chiavazza. La giunta Gentile aveva stanziato 700mila euro, cifra che noi andremo a rivedere». Intanto sui lavori di rifacimento di  piazza Duomo, che tante polemiche sta creando, il sindaco annuncia un incontro pubblico al Museo del Territorio per giovedì prossimo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter