“Per l’Agenda digitale modus operandi efficace ed efficiente”

“Per l’Agenda digitale modus operandi efficace ed efficiente”
01 Agosto 2017 ore 19:00

BIELLA – Bilancio del semestre positivo per il Patto del Battistero, che come sottolinea la presidente Fulvia Zago “cresce e si sviluppa, raggiungendo ulteriori risultati per le pubbliche amministrazioni, per i cittadini e per le imprese». «Il risultato piu? importante pero? – continua Zago – e? aver instaurato un modus operandi per la realizzazione dell’Agenda Digitale, efficace ed efficiente. Venti partner pubblici e privati mettono a disposizione le proprie risorse e lavorano in sinergia tra loro e con i cittadini in un piano integrato, caso probabilmente unico in Italia”.

Tra i punti di interesse c’è l’azione #Biellainclude che coinvolge il comune di Biella, il comune di Cossato, le scuole biellesi in rete, l’Universita? Popolare, l’Amministrazione provinciale di Biella. Oltre ad essere un’operazione formativa e? anche un’operazione sociale, perche? in molti casi sono gli studenti che insegnano agli over 55 con la supervisione dei professori di informatica.

«In #Biellainclude non vedo inclusione digitale ma inclusione e basta. Con questo progetto i nostri anziani possono sbarcare su internet e sentirsi meno soli» commenta il sindaco di Cossato Claudio Corradino. Nell’ambito di questa azione si sta sviluppando anche un progetto di inclusione digitale per le aziende, i partner coinvolti in questa iniziativa sono Camera di Commercio di Biella e Vercelli, Cna, Confartigianato, Piemex e Banca Sella (Sellalab).

Leggi di più sull’Eco di Biella in edicola giovedì 3 agosto 


BIELLA – Bilancio del semestre positivo per il Patto del Battistero, che come sottolinea la presidente Fulvia Zago “cresce e si sviluppa, raggiungendo ulteriori risultati per le pubbliche amministrazioni, per i cittadini e per le imprese». «Il risultato piu? importante pero? – continua Zago – e? aver instaurato un modus operandi per la realizzazione dell’Agenda Digitale, efficace ed efficiente. Venti partner pubblici e privati mettono a disposizione le proprie risorse e lavorano in sinergia tra loro e con i cittadini in un piano integrato, caso probabilmente unico in Italia”.

Tra i punti di interesse c’è l’azione #Biellainclude che coinvolge il comune di Biella, il comune di Cossato, le scuole biellesi in rete, l’Universita? Popolare, l’Amministrazione provinciale di Biella. Oltre ad essere un’operazione formativa e? anche un’operazione sociale, perche? in molti casi sono gli studenti che insegnano agli over 55 con la supervisione dei professori di informatica.

«In #Biellainclude non vedo inclusione digitale ma inclusione e basta. Con questo progetto i nostri anziani possono sbarcare su internet e sentirsi meno soli» commenta il sindaco di Cossato Claudio Corradino. Nell’ambito di questa azione si sta sviluppando anche un progetto di inclusione digitale per le aziende, i partner coinvolti in questa iniziativa sono Camera di Commercio di Biella e Vercelli, Cna, Confartigianato, Piemex e Banca Sella (Sellalab).

Leggi di più sull’Eco di Biella in edicola giovedì 3 agosto 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità