Per cinque domeniche si riduce la zona a traffico limitato

Per cinque domeniche si riduce la zona a traffico limitato
22 Novembre 2017 ore 15:26

BIELLA – Saranno cinque quest’anno le domeniche con la zona a traffico limitato ridotta in centro: la delibera, ormai una consuetudine in città, è stata approvata lunedì 20 novembre dalla giunta. Lo scopo è favorire chi vuole avvicinarsi al centro storico per fare shopping.

I giorni prescelti sono il 26 novembre, il il 3, 10, 17 e 24 dicembre. In queste cinque domeniche non sarà dunque in vigore la ztl allargata all’intero quadrilatero tra via Repubblica, via La Marmora, via Pietro Micca e Riva ma soltanto quella dei giorni feriali, che comprende via Italia e le strade limitrofe (via Vescovado, parte di via Gramsci e di via XX Settembre, parte di via Dal Pozzo e di via Palazzo di Giustizia, il segmento di viale Matteotti intorno alla Fons Vitae, due dei quattro lati di piazza Vittorio Veneto, parte di via Duomo e via Marconi, via San Filippo). Farà eccezione, nelle prime due domeniche, il tratto di viale Matteotti e di piazza Vittorio Veneto in cui è temporaneamente consentito il transito in concomitanza del cantiere per la risistemazione del marciapiede in via Repubblica, con conseguente chiusura parziale di una carreggiata. Nelle strade che avranno libero accesso al traffico, trattandosi di giorno festivo, saranno gratis e senza limiti di tempo anche i parcheggi in zona blu.

Il calcolo dei posti auto intorno al centro storico, a meno di un chilometro a piedi da via Italia e nelle sole aree organizzate (esclusi quindi i posti in linea o a spina di pesce lungo le vie), ammonta a quasi 3500, tra cui spiccano i 60 posti all’ex ospedale in via Caraccio, aperti dall’inverno 2015 grazie a un accordo tra Comune e Asl. La domenica sono tutti liberi, esclusi l’autosilos di via Dal Pozzo (178 posti), il piazzale Bergomi di via Torino angolo via Bertodano e il multipiano del centro commerciale I Giardini di via La Marmora, che però è gratuito per i primi 90 minuti di sosta.

BIELLA – Saranno cinque quest’anno le domeniche con la zona a traffico limitato ridotta in centro: la delibera, ormai una consuetudine in città, è stata approvata lunedì 20 novembre dalla giunta. Lo scopo è favorire chi vuole avvicinarsi al centro storico per fare shopping.

I giorni prescelti sono il 26 novembre, il il 3, 10, 17 e 24 dicembre. In queste cinque domeniche non sarà dunque in vigore la ztl allargata all’intero quadrilatero tra via Repubblica, via La Marmora, via Pietro Micca e Riva ma soltanto quella dei giorni feriali, che comprende via Italia e le strade limitrofe (via Vescovado, parte di via Gramsci e di via XX Settembre, parte di via Dal Pozzo e di via Palazzo di Giustizia, il segmento di viale Matteotti intorno alla Fons Vitae, due dei quattro lati di piazza Vittorio Veneto, parte di via Duomo e via Marconi, via San Filippo). Farà eccezione, nelle prime due domeniche, il tratto di viale Matteotti e di piazza Vittorio Veneto in cui è temporaneamente consentito il transito in concomitanza del cantiere per la risistemazione del marciapiede in via Repubblica, con conseguente chiusura parziale di una carreggiata. Nelle strade che avranno libero accesso al traffico, trattandosi di giorno festivo, saranno gratis e senza limiti di tempo anche i parcheggi in zona blu.

Il calcolo dei posti auto intorno al centro storico, a meno di un chilometro a piedi da via Italia e nelle sole aree organizzate (esclusi quindi i posti in linea o a spina di pesce lungo le vie), ammonta a quasi 3500, tra cui spiccano i 60 posti all’ex ospedale in via Caraccio, aperti dall’inverno 2015 grazie a un accordo tra Comune e Asl. La domenica sono tutti liberi, esclusi l’autosilos di via Dal Pozzo (178 posti), il piazzale Bergomi di via Torino angolo via Bertodano e il multipiano del centro commerciale I Giardini di via La Marmora, che però è gratuito per i primi 90 minuti di sosta.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità