Altro

"Passante idrico" sospeso

"Passante idrico" sospeso
Altro Grande Biella, 03 Novembre 2012 ore 12:59

Il progetto di un “Passante idrico” in Valle Elvo è stato sospeso. L’ipotesi di realizzare una condotta che prenda acqua dalla diga dell’Ingagna per fini agricoli, infatti, è stata accantonata dall’ente proponente: il Consorzio di Bonifica della Baraggia, che vuole ampliare la diga delle “Mischie” in alta Valsessera.

Per gli ambientalisti della zona una vittoria. Ma lo storico presidente dell’ente vercellese, Carmelo Iacopino, frena: «Abbiamo solo accantonato il piano. Ripresenteremo tutta la documentazione necessaria». Legambiente e “Valle Elvo Viva”, esultano. L’ambientalista Daniele Gamba infatti dice: «I tempi ora si allungano e di molto». Intanto il consigliere regionale del Partito democratico, Wilmer Ronzani polemizza: «Il Biellese non sia terra di colonizzazione».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter