Altro

Parcometri, un affare milionario

Parcometri, un affare milionario
Altro Biella Città, 31 Marzo 2014 ore 01:04

La risposta del ministro dei trasporti Maurizio Lupi a una interrogazione parlamentare sulle contravvenzioni da elevare agli automobilisti che sostano con il tagliando scaduto sulle soste blu ha riportato a galla una delle vicende più controverse degli ultimi tempi.

Perché da una parte i Comuni continuano a multare (a Biella 24 euro), mentre secondo il ministero si dovrebbe pagare solo la differenza tra l’orario scaduto e l’accertamento dell’infrazione. Partendo da questo presupposto viene subito in mente un quesito: ma quanto vale il giro d’affari legato ai parcometri? A Biella, nel 2013, qualcosa come 1,2 milioni di euro che, però, il Comune introita solamente in parte vista la convenzione stipulata con la Bi Park.

I dati ufficiali.  I parcometri nel 2013 a Biella hanno reso, come detto 1,2 milioni, per la precisione 1.201.671,95 euro. Di questi il 51,5 per cento sono stati introitati dalla società Bi Park che ha una convenzione con il Comune di Biella fino al 2038, mentre l’amministrazione comunale ne mette in tasca il 48,5. Conti alla mano, dunque, a Bi Park vanno 618.861,054 euro, al Comune 582.810,896 euro. Cifre importanti, utili in periodi in cui i bilanci sono in forte sofferenza.
Gennaio mese record.  Gennaio 2013 è stato il mese in cui i parcometri hanno incassato di più, ben 110mila euro. A Febbraio la somma è scesa a 93mila, a marzo è salita a 104mila, ad aprile si è attestata a 103mila, a maggio è risalita a 108mila, per poi scendere a giugno a 94mila, a luglio a 90mila e ad agosto 60mila. Gli incassi sono tornati a crescere a settembre, con 100mila euro, a ottobre con 109mila. Lieve nuova flessione a novembre, con 94mila euro. Dicembre ha fatto segnare incassi per 104mila euro.

I posti blu in città sono in totale 1.337 di cui 178 sono quelli del silos di via Dal Pozzo. Questi ultimi hanno reso, nel 2013, 28mila euro circa. La convenzione con Bi Park era stata rivista nel 2011 quando il Comune aveva deciso di cancellare i posti blu al Santuario di Oropa. In quella occasione erano state riviste le percentuali a favore di Bi Park (appunto il 51,5 per cento) e la durata della convenzione, allungata di 2 anni. Il costo orario per la sosta a Biella è di 1,20 euro.
Enzo Panelli

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter