Parcheggio ospedale, slitta il termine

Parcheggio ospedale, slitta il termine
29 Giugno 2017 ore 15:46

BIELLA – Sono slittati al 17 di luglio i termini per la presentazione delle offerte legate alla gestione del parcheggio del nuovo ospedale. La scadenza inizialmente indicata era quella di oggi, ma la Provincia, ossia l’ente appaltante a cui si è appoggiato il Comune di Ponderano, ha comunicato proprio in questi giorni lo slittamento dei termini. 
Per i sette anni successivi alla stipula del contratto, la gestione vale più di cinque milioni di euro. L’importo degli introiti calcolato per il gestore da parte del Comune di Ponderano, dopo le verifiche sul campo, ammonta, secondo il bando, a 59.836 euro al mese. Da qui la cifra complessiva di 5.026.229 euro per sette anni. Il gestore, da bando, ogni anno dovrà versare 100mila euro al Comune di Ponderano. Il servizio dovrà essere espletato in via continuativa sulle 24 ore e per 365 giorni all’anno, mediante utilizzo di sistemi automatizzati di controllo degli accessi e sistemi di video sorveglianza ivi compresi il sabato e le giornate festive. Rientra tra le facoltà dell’amministrazione, d’intesa con il concessionario, quella di variare, anche per periodi limitati e per zone limitate, gli orari previsti oltre alle tariffe esclusivamente in aumento. Le tariffe applicabili in sede di attivazione del servizio saranno le seguenti: ticket di ingresso, pari ad 1 euro esclusa la franchigia per sosta inferiore a trenta minuti, valido sino alle ore 24 del giorno di ingresso e per ogni ingresso. In assenza di indicazioni dell’assemblea dei sindaci si stabilisce la gratuità della sosta nei giorni festivi.
E.P. 

BIELLA – Sono slittati al 17 di luglio i termini per la presentazione delle offerte legate alla gestione del parcheggio del nuovo ospedale. La scadenza inizialmente indicata era quella di oggi, ma la Provincia, ossia l’ente appaltante a cui si è appoggiato il Comune di Ponderano, ha comunicato proprio in questi giorni lo slittamento dei termini. 
Per i sette anni successivi alla stipula del contratto, la gestione vale più di cinque milioni di euro. L’importo degli introiti calcolato per il gestore da parte del Comune di Ponderano, dopo le verifiche sul campo, ammonta, secondo il bando, a 59.836 euro al mese. Da qui la cifra complessiva di 5.026.229 euro per sette anni. Il gestore, da bando, ogni anno dovrà versare 100mila euro al Comune di Ponderano. Il servizio dovrà essere espletato in via continuativa sulle 24 ore e per 365 giorni all’anno, mediante utilizzo di sistemi automatizzati di controllo degli accessi e sistemi di video sorveglianza ivi compresi il sabato e le giornate festive. Rientra tra le facoltà dell’amministrazione, d’intesa con il concessionario, quella di variare, anche per periodi limitati e per zone limitate, gli orari previsti oltre alle tariffe esclusivamente in aumento. Le tariffe applicabili in sede di attivazione del servizio saranno le seguenti: ticket di ingresso, pari ad 1 euro esclusa la franchigia per sosta inferiore a trenta minuti, valido sino alle ore 24 del giorno di ingresso e per ogni ingresso. In assenza di indicazioni dell’assemblea dei sindaci si stabilisce la gratuità della sosta nei giorni festivi.
E.P. 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità