Parcheggio ospedale, c’è la commissione

Parcheggio ospedale, c’è la commissione
13 Ottobre 2017 ore 11:50

BIELLA – Dopo settimane di attesa la Provincia di Biella, stazione appaltante della gara per l’affidamento della concessione per la gestione dei parcheggi dell’ospedale di Ponderano, ha scelto i membri della commissione che dovranno andare a giudicare le offerte presentate per la gestione stessa da parte di tre operatori interessati che hanno risposto entro i termini del bando. Un ritardo nella nomina della commissione dovuto al fatto che il presidente e un membro dovevano essere scelti al di fuori della stazione appaltante. La scelta effettuata da Antonino Salamone, che ha seguito tutto l’iter del bando, è ricaduta sul comandante del corpo di polizia municipale del Comune di Vercelli Roberto Riva Cambrino in qualità di presidente, sul direttore della struttura complessa gestione tecnica ed economale all’Azienda ospedaliera universitaria Maggiore della Carità di Novara in qualità di membro esperto e sul dirigente della stazione unica appaltante della Provincia di Biella Davide Zanino, anche lui in qualità di membro esperto. La commissione, dunque, nei prossimi giorni si metterà all’opera per valutare l’offerta più vantaggiosa per la gestione del parcheggio del nuovo ospedale.

Come detto sono tre le offerte degli operatori. Si tratta della Gest Park di Albissola, in provincia di Savona, che ha già la gestione della sosta per conto di circa 150 amministrazioni comunali. Poi c’è la Parcheggi Italia spa di Milano che cura il servizio già a Biella del silos di via Dal Pozzo. E infine la Delta Services di Biella, operativa sul mercato da 18 anni che ha in gestione i posti blu in diverse città italiane.

Per i sette anni successivi alla stipula del contratto, la gestione vale più di cinque milioni di euro. L’importo degli introiti calcolato per il gestore da parte del Comune di Ponderano, dopo le verifiche sul campo, ammonta, secondo il bando, a 59.836 euro al mese. Da qui la cifra complessiva di 5.026.229 euro per sette anni. Il gestore, da bando, ogni anno dovrà versare 100mila euro al Comune di Ponderano. Il servizio dovrà essere espletato in via continuativa sulle 24 ore e per 365 giorni all’anno, mediante utilizzo di sistemi automatizzati di controllo degli accessi e sistemi di video sorveglianza ivi compresi il sabato e le giornate festive. Rientra tra le facoltà dell’amministrazione, d’intesa con il concessionario, quella di variare, anche per periodi limitati e per zone limitate, gli orari previsti oltre alle tariffe esclusivamente in aumento. Le tariffe applicabili in sede di attivazione del servizio saranno le seguenti: ticket di ingresso, pari ad 1 euro esclusa la franchigia per sosta inferiore a trenta minuti, valido sino alle ore 24 del giorno di ingresso e per ogni ingresso. In assenza di indicazioni dell’assemblea dei sindaci si stabilisce la gratuità della sosta nei giorni festivi.

Enzo Panelli

BIELLA – Dopo settimane di attesa la Provincia di Biella, stazione appaltante della gara per l’affidamento della concessione per la gestione dei parcheggi dell’ospedale di Ponderano, ha scelto i membri della commissione che dovranno andare a giudicare le offerte presentate per la gestione stessa da parte di tre operatori interessati che hanno risposto entro i termini del bando. Un ritardo nella nomina della commissione dovuto al fatto che il presidente e un membro dovevano essere scelti al di fuori della stazione appaltante. La scelta effettuata da Antonino Salamone, che ha seguito tutto l’iter del bando, è ricaduta sul comandante del corpo di polizia municipale del Comune di Vercelli Roberto Riva Cambrino in qualità di presidente, sul direttore della struttura complessa gestione tecnica ed economale all’Azienda ospedaliera universitaria Maggiore della Carità di Novara in qualità di membro esperto e sul dirigente della stazione unica appaltante della Provincia di Biella Davide Zanino, anche lui in qualità di membro esperto. La commissione, dunque, nei prossimi giorni si metterà all’opera per valutare l’offerta più vantaggiosa per la gestione del parcheggio del nuovo ospedale.

Come detto sono tre le offerte degli operatori. Si tratta della Gest Park di Albissola, in provincia di Savona, che ha già la gestione della sosta per conto di circa 150 amministrazioni comunali. Poi c’è la Parcheggi Italia spa di Milano che cura il servizio già a Biella del silos di via Dal Pozzo. E infine la Delta Services di Biella, operativa sul mercato da 18 anni che ha in gestione i posti blu in diverse città italiane.

Per i sette anni successivi alla stipula del contratto, la gestione vale più di cinque milioni di euro. L’importo degli introiti calcolato per il gestore da parte del Comune di Ponderano, dopo le verifiche sul campo, ammonta, secondo il bando, a 59.836 euro al mese. Da qui la cifra complessiva di 5.026.229 euro per sette anni. Il gestore, da bando, ogni anno dovrà versare 100mila euro al Comune di Ponderano. Il servizio dovrà essere espletato in via continuativa sulle 24 ore e per 365 giorni all’anno, mediante utilizzo di sistemi automatizzati di controllo degli accessi e sistemi di video sorveglianza ivi compresi il sabato e le giornate festive. Rientra tra le facoltà dell’amministrazione, d’intesa con il concessionario, quella di variare, anche per periodi limitati e per zone limitate, gli orari previsti oltre alle tariffe esclusivamente in aumento. Le tariffe applicabili in sede di attivazione del servizio saranno le seguenti: ticket di ingresso, pari ad 1 euro esclusa la franchigia per sosta inferiore a trenta minuti, valido sino alle ore 24 del giorno di ingresso e per ogni ingresso. In assenza di indicazioni dell’assemblea dei sindaci si stabilisce la gratuità della sosta nei giorni festivi.

Enzo Panelli

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità