Operaio edile muore sul lavoro

18 Febbraio 2009 ore 18:53
Travolto dalla terra muore operaio edile
Lavorava  in uno scavo lungo il Maghettone
 
 

(11 feb) Tragedia ieri nel primo pomeriggio nel cantiere della nuova stazione di servizio in fase di realizzazione lungo il primo tratto del “Maghettone”, ancora in territorio di Biella (nella foto di Ruben Bena). E’ morto un artigiano edile di Torino, Marcus Roger, 26 anni, residente in corso Re Umberto, di origini rumene, che stava lavorando all’interno di uno scavo. La dinamica dell’ennesima morte bianca è ancora al vaglio dei tecnici dello Spresal (l’apposito servizio dell’Asl) e degli investigatori  della polizia.
Intanto sempre ieri , intorno alle 11 di mattina, in via Pajetta a Cossato, un meccanico di 43 anni è rimasto schiacciato.

PARTICOLARI SU ECO DI BIELLA DI GIOVEDI’ 12 FEBBRAIO

 

Travolto dalla terra muore operaio edile
Era in uno scavo per la realizzazione di un distributore 



Tragedia ieri nel primo pomeriggio nel cantiere della nuova stazione di servizio in fase di realizzazione lungo il primo tratto del “Maghettone”, ancora in territorio di Biella (nella foto di Ruben Bena). E’ morto un artigiano edile di Torino, Marcus Roger, 26 anni, residente in corso Re Umberto, di origini rumene, che stava lavorando all’interno di uno scavo. La dinamica dell’ennesima morte bianca è ancora al vaglio dei tecnici dello Spresal (l’apposito servizio dell’Asl) e degli investigatori  della polizia.
Intanto sempre ieri , intorno alle 11 di mattina, in via Pajetta a Cossato, un meccanico di 43 anni è rimasto schiacciato da un’auto che stava riparando. Portato in ospedale con un’ambulanza del “118” è stato ricoverato in prognosi riservata per un trauma toracico e addominale. Sull’incindete stanno ora indagando i carabinieri e gli esperti dello Spresal.


11 FEBBRAIO 2009

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità