incidente sul lavoro

Operaio 40enne di Magnano ferito gravemente da un lamiera all'Alpe Guizza

Il pesante blocco di metallo si è improvvisamente sganciato da un muletto durante le operazioni di scarico. Ferito a un orecchio l'altro operaio

Operaio 40enne di Magnano ferito gravemente da un lamiera all'Alpe Guizza
Altro Elvo, 01 Maggio 2021 ore 00:01

Un operaio ricoverato in gravi condizioni all'Ospedale Maggiore di Novara e un collega che se la caverà con pochi giorni di prognosi e tanta paura dopo un grave incidente avvenuto nella tarda mattinata di oggi nei pressi dello stabilimento Alpe Guizza di Donato. I due operai - secondo quanto accertato dai carabinieri intervenuti sul posto con i tecnici dello Spresal - sono stati travolti da un foglio di lamiera largo sei metri staccatosi dal  muletto che lo stava trasportando, dopo averlo scaricato da un mezzo autoarticolato nello spiazzo antistante lo stabilimento. A rimortare le ferite più gravi un operaio 40enne residente a Magnano, ora in prognosi riservata all'ospedale di Novara dov'è stato trasportato in elicottero. Non corre pericolo di vita assicurano i carabinieri della stazione di Vigliano Biellese, intervenuti sul posto.

Non preoccupano le condizioni del secondo operaio ferito, 62enne, originario della provincia di Venezia, ferito a un orecchio.