“Olimpiadi della Fisica”, due medaglie per il liceo scientifico Avogadro

“Olimpiadi della Fisica”, due medaglie per il liceo scientifico Avogadro
Altro 02 Maggio 2017 ore 13:29

BIELLA - Un risultato storico. Al liceo Scientifico “A. Avogadro” di Biella si festeggiano due medaglie che entrano negli Annali della scuola. Alla gara nazionale della trentunesima edizione delle “Olimpiadi della Fisica”, tenutasi a Senigallia dal 19 al 22 aprile scorsi, il liceo si è infatti distinto, grazie alle prodezze tra le formule dei suoi studenti rappresentanti.
Le Olimpiadi. Alla competizione hanno partecipato 104 giovani fisici provenienti da tutta Italia, selezionati tra 50mila tra ragazze e ragazzi che hanno affrontato la gara d’istituto, tenutasi in 850 scuole, a dicembre. “La gara nazionale prevedeva lo svolgimento di due prove - fanno sapere dall'Avogadro - una di tipo sperimentale e una teorica. Nella prova sperimentale, i ragazzi, affidandosi a una strumentazione essenziale, hanno dovuto ricavare i coefficienti relativi al moto di un magnete sottoposto a forze induttive e di attrito; mentre, nella prova teorica, si sono cimentati nella risoluzione di tre problemi articolati in più punti e riguardanti principalmente meccanica, ottica e fisica moderna.
Chi sono. Gli studenti dell’Avogadro, Marianna Crupi (5B-Sc) e Davide Colpo (4C-Sc) hanno conquistato,per la prima volta nella storia della scuola, rispettivamente una medaglia d’argento e una di bronzo. Medaglie che sono state assegnate in base a fasce di merito: “Viene calcolata la media del punteggio dei migliori cinque partecipanti – spiegano, ancora, dal liceo - Chi ottiene un punteggio superiore al 90 per cento ottiene la medaglia d’oro, chi supera il 70, quella d’argento e chi è oltre il 50 per cento, quella di bronzo”. 
Via con matematica. Gli studenti sono stati accompagnati, nella loro preparazione, da un corso tenuto da vari docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica della scuola. Ma, per loro, non finisce qui: gli stessi Marianna Crupi e Davide Colpo saranno infatti impegnati, questa volta con  Andrea Ortone della classe 5°B, a un'altra finale individuale nazionale, quella delle "Olimpiadi di Matematica", che si svolgeranno tra giovedì - 4 maggio - e domenica a Cesenatico, dove il trio di Campioncini rappresenterà le province di Biella e Vercelli. 
Giovanna Boglietti

BIELLA - Un risultato storico. Al liceo Scientifico “A. Avogadro” di Biella si festeggiano due medaglie che entrano negli Annali della scuola. Alla gara nazionale della trentunesima edizione delle “Olimpiadi della Fisica”, tenutasi a Senigallia dal 19 al 22 aprile scorsi, il liceo si è infatti distinto, grazie alle prodezze tra le formule dei suoi studenti rappresentanti.
Le Olimpiadi. Alla competizione hanno partecipato 104 giovani fisici provenienti da tutta Italia, selezionati tra 50mila tra ragazze e ragazzi che hanno affrontato la gara d’istituto, tenutasi in 850 scuole, a dicembre. “La gara nazionale prevedeva lo svolgimento di due prove - fanno sapere dall'Avogadro - una di tipo sperimentale e una teorica. Nella prova sperimentale, i ragazzi, affidandosi a una strumentazione essenziale, hanno dovuto ricavare i coefficienti relativi al moto di un magnete sottoposto a forze induttive e di attrito; mentre, nella prova teorica, si sono cimentati nella risoluzione di tre problemi articolati in più punti e riguardanti principalmente meccanica, ottica e fisica moderna.
Chi sono. Gli studenti dell’Avogadro, Marianna Crupi (5B-Sc) e Davide Colpo (4C-Sc) hanno conquistato,per la prima volta nella storia della scuola, rispettivamente una medaglia d’argento e una di bronzo. Medaglie che sono state assegnate in base a fasce di merito: “Viene calcolata la media del punteggio dei migliori cinque partecipanti – spiegano, ancora, dal liceo - Chi ottiene un punteggio superiore al 90 per cento ottiene la medaglia d’oro, chi supera il 70, quella d’argento e chi è oltre il 50 per cento, quella di bronzo”. 
Via con matematica. Gli studenti sono stati accompagnati, nella loro preparazione, da un corso tenuto da vari docenti del Dipartimento di Matematica e Fisica della scuola. Ma, per loro, non finisce qui: gli stessi Marianna Crupi e Davide Colpo saranno infatti impegnati, questa volta con  Andrea Ortone della classe 5°B, a un'altra finale individuale nazionale, quella delle "Olimpiadi di Matematica", che si svolgeranno tra giovedì - 4 maggio - e domenica a Cesenatico, dove il trio di Campioncini rappresenterà le province di Biella e Vercelli. 
Giovanna Boglietti