Nuovo stemma e nuovo gonfalone per Campiglia Cervo

Nuovo stemma e nuovo gonfalone per Campiglia Cervo
14 Marzo 2017 ore 18:58

CAMPIGLIA CERVO – La popolazione, attraverso il notiziario uscito a dicembre, era stata messa al corrente dell’avvio del lungo iter per la richiesta di approvazione di stemma e gonfalone del nuovo Comune di Campiglia Cervo. La proposta iniziale, su bozzetto di Bruno Beccaro, che ben rappresentava la nuova realtà creatasi dalla fusione dei comuni di Campiglia Cervo, Quittengo e San Paolo Cervo, e recava i simboli della storia e della geografia del territorio, ha dovuto essere modificata, con l’intervento del geometra Carlo Barbieri esperto araldico, per le rigide regole imposte dall’ufficio presso il Ministero.

Lo stemma è spartito in diagonale, formato da una parte azzurra ed una d’oro (a rappresentare con i colori freddo e caldo rispettivamente il versante orografico sinistro e destro della Valle chiamati Banda Veja e Banda Soulia). Non manca naturalmente il simbolo storico della Bürsch: cioè gli orsi rampanti che sostengono il faggio, in questo caso appoggiati ad una base verde. Tre stelle allineate in alto rappresentano le tre realtà Comunali fuse.

Insieme allo stemma è stato approvato il gonfalone che sarà giallo e verde, come era stato proposto in origine dall’amministrazione per i colori fondamentali dello stemma.

Molto presto gli abitanti ed i turisti potranno prendere familiarità con la nuova immagine sui cartelli che indicano l’ingresso nel territorio (frazione Bogna, Panoramica Zegna e Galleria Rosazza e frazione Valmosca). Tra pochi giorni la ditta che si è aggiudicata la fornitura per un costo di 10mila euro compresa l’installazione, posizionerà tutta la cartellonistica stradale che la nuova amministrazione ha fatto predisporre: per ovviare ad alcune mancanze, per sostituire quanto deteriorato e per dare precisa indicazione dell’appartenenza amministrativa di tutte le trenta frazioni. Infatti sui nuovi cartelli che sostituiscono quelli deteriorati e sui cartelli esistenti ancora in buone condizioni verrà posizionata la banda adesiva che riporta – Comune di Campiglia Cervo – sotto il nome della borgata.

Nell’occasione il vice sindaco Touscoz seguirà anche i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale , compresi nella spesa, sulle strade comunali e provinciali.

CAMPIGLIA CERVO – La popolazione, attraverso il notiziario uscito a dicembre, era stata messa al corrente dell’avvio del lungo iter per la richiesta di approvazione di stemma e gonfalone del nuovo Comune di Campiglia Cervo. La proposta iniziale, su bozzetto di Bruno Beccaro, che ben rappresentava la nuova realtà creatasi dalla fusione dei comuni di Campiglia Cervo, Quittengo e San Paolo Cervo, e recava i simboli della storia e della geografia del territorio, ha dovuto essere modificata, con l’intervento del geometra Carlo Barbieri esperto araldico, per le rigide regole imposte dall’ufficio presso il Ministero.

Lo stemma è spartito in diagonale, formato da una parte azzurra ed una d’oro (a rappresentare con i colori freddo e caldo rispettivamente il versante orografico sinistro e destro della Valle chiamati Banda Veja e Banda Soulia). Non manca naturalmente il simbolo storico della Bürsch: cioè gli orsi rampanti che sostengono il faggio, in questo caso appoggiati ad una base verde. Tre stelle allineate in alto rappresentano le tre realtà Comunali fuse.

Insieme allo stemma è stato approvato il gonfalone che sarà giallo e verde, come era stato proposto in origine dall’amministrazione per i colori fondamentali dello stemma.

Molto presto gli abitanti ed i turisti potranno prendere familiarità con la nuova immagine sui cartelli che indicano l’ingresso nel territorio (frazione Bogna, Panoramica Zegna e Galleria Rosazza e frazione Valmosca). Tra pochi giorni la ditta che si è aggiudicata la fornitura per un costo di 10mila euro compresa l’installazione, posizionerà tutta la cartellonistica stradale che la nuova amministrazione ha fatto predisporre: per ovviare ad alcune mancanze, per sostituire quanto deteriorato e per dare precisa indicazione dell’appartenenza amministrativa di tutte le trenta frazioni. Infatti sui nuovi cartelli che sostituiscono quelli deteriorati e sui cartelli esistenti ancora in buone condizioni verrà posizionata la banda adesiva che riporta – Comune di Campiglia Cervo – sotto il nome della borgata.

Nell’occasione il vice sindaco Touscoz seguirà anche i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale , compresi nella spesa, sulle strade comunali e provinciali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno