Altro

Nuovo ospedale, ingresso a dicembre

Nuovo ospedale, ingresso a dicembre
Altro Biella Città, 24 Febbraio 2013 ore 23:37

L’obiettivo ormai non è più segreto. La dirigenza dell’Asl ha comunicato ufficialmente ieri, durante l’ultimo appuntamento di Musica e medicina, che il trasferimento nel nuovo ospedale di Biella avverrà, se tutto andrà per il verso giusto, a partire dai collaudi, nel mese di dicembre di quest’anno. Il direttore generale Gianfranco Zulian l’aveva già fatto intendere, parlando di «regalo di Natale per l’interno territorio» ma non si era mai sbilanciato come ha fatto ieri presentando la nuova struttura al pubblico intervenuto per la conferenza-concerto. 

Riscaldamento.  L’ottimismo arriva dopo l’accensione del riscaldamento all’interno della struttura. Tutto è andato per il meglio e le caldaie hanno risposto in modo perfetto alle sollecitazioni dei tecnici. Una sorta di collaudo invernale per tutto l’impianto che ha dunque dato i risultati sperati. In estate dovrà poi avvenire la prova di climatizzazione degli ambienti interni per capire se realmente tutto è a norma e funzionante. 
La strada.  Il direttore generale dell’Asl ha parlato anche della strada di accesso al nuovo ospedale che il Comune dovrà realizzare. I lavori partiranno a breve, appena le condizioni meteorologiche lo consentiranno e dovrebbero andare a conclusione nel mese di ottobre. La somma di tutti questi eventi, legati anche al finanziamento che la Regione Piemonte dovrà garantire per la conclusione e la messa in esercizio della struttura che, come detto, dovrebbe avvenire nel mese di dicembre di quest’anno e non a marzo del 2014 come si era ipotizzato inizialmente. 
Parti esterne. Gli interventi sono dunque praticamente terminati, restano solamente i ritocchi all’esterno che, però, verranno fatti in primavera e in estate, come concordato dalle imprese che operano e dall’Asl di Biella. Questo per evitare che il maltempo rovini i lavori che ancora mancano. 

Enzo Panelli

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter