Altro

«Non lasceremo da soli gli studenti»

«Non lasceremo da soli gli studenti»
Altro Biella Città, 23 Settembre 2014 ore 11:38

Le scuole biellesi sono alle prese con la crisi infinita della Provincia di Biella che non garantisce più i fondi per il riscaldamento delle aule e per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici.

 Una situazione grave che ha portato tutti i presidi delle scuole superiori del Biellese a scrivere alla Regione e all’Ufficio scolastico regionale per sottolineare queste gravi difficoltà con cui devono convivere. Parlando anche del rischio di chiusura delle scuole non appena scenderà la temperatura se non verranno garantiti i fondi per il riscaldamento, circa un milione e mezzo che la Provincia proprio non ha. Sulla partita entra anche il consigliere regionale del Pd, Vittorio Barazzotto, che annuncia l’impegno in prima persona per risolvere il problema: « La scuola è iniziata e fra non molto gli istituti superiori del Biellese rischiano di dover fare i conti con aule fredde o mal riscaldate- sottolinea -, conseguenza delle disastrose condizioni finanziarie in cui versa la Provincia di Biella. Sappiamo di non poter compensare in toto la mancanza di fondi provinciali con quelli regionali, se non per gestire l’emergenza contingente, ma in accordo con l’assessore regionale all’Istruzione Gianna Pentenero stiamo organizzando un incontro a Biella, nei prossimi giorni, che coinvolgerà i presidi delle scuole, gli studenti e i sindacati per affrontare il problema.  Le famiglie del nostro territorio, i ragazzi, gli insegnanti meritano di non essere lasciati soli in un momento di forte incertezza come quello che è stato generato dal vuoto della politica degli ultimi anni in Provincia.  Il nostro impegno è quello di coinvolgere il Ministero dell’Istruzione (Miur), perché prenda a cuore la nostra situazione e compensi in tempi brevi alle oggettive mancanze di risorse finanziarie dedicate al capitolo scolastico, per garantire il rispetto del diritto allo studio dei nostri ragazzi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter