No piro, operazione trasparenza

No piro, operazione trasparenza
17 Dicembre 2014 ore 11:39

Operazione trasparenza da parte del comitato “No pirogassificatore Andorno” che ha deciso di diffondere gli importi delle cifre raccolte a supporto della propria campagna contro l’impianto prospettato nell’area dell’ex Tessiana e le relative spese.

«A seguito della pubblicazione della Valutazione di impatto sulla salute da parte dell’Asl – si legge sul comunicato ufficiale del Comitato -, che sconsiglia la realizzazione dell’impianto perché dannoso sotto molti punti di vista e pericoloso per la salute, desideriamo, per un principio di correttezza e trasparenza, rendere pubblico il rendiconto di quanto raccolto in offerte per la causa». Il tolale delle offerte raccolte, ammonta a  10.888,11 euro, mentre le spese ammontano a 10.040 euro per il ricorso depositato al Tribunale amministrativo regionale, 487,50 euro per volantini, striscioni e manifestazioni varie di pubblica utilità. Avanzano ancora 360 euro circa. «L’avanzo contanti – precisano dal Comitato -, se non interverranno fatti nuovi ed in attesa di mettere la parola “fine” in questa vicenda, verrà devoluto in beneficenza. La documentazione dettagliata di cui sopra è a disposizione di tutti coloro volessero visionarla. Nel contempo il Comitato ringrazia ancora tutti (e sono tanti) che con la loro firma ed il loro contributo hanno aderito a questa giusta causa». Ora si attende davvero solo la parola fine a questa vicenda che si trascina ormai da diversi mesi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità