Nei cimiteri niente lavori per la ricorrenza dei defunti

Nei cimiteri niente lavori per la ricorrenza dei defunti
Altro 11 Ottobre 2016 ore 18:53

BIELLA - L'ufficio cimiteri del comune di Biella ha emesso un'ordinanza per disciplinare lavori e accessi nelle strutture cittadine nei giorni di maggiore afflusso, quelli della ricorrenza dei defunti. Dal 28 ottobre al 6 novembre sarà vietato svolgere interventi edilizi, ma anche esumazioni ed estumulazioni. E in quei giorni i viali dovranno essere perfettamente sgombri da materiali e mezzi, compresi quelli a mano (come le carriole). Sarà anche proibito ai rivenditori di qualsiasi merce di sostare, circolare e impiantare banchi lungo le strade di accesso, nei piazzali e nei parcheggi. Ovviamente varranno le norme del regolamento vigente di polizia mortuaria.

Gli orari degli undici cimiteri cittadini (urbano, Chiavazza, Cossila San Grato vecchio, Cossila San Grato nuovo, Cossila San Giovanni, Favaro, Barazzetto, Vandorno, Pavignano, Vaglio e Colma) varieranno proprio nel fine settimana che precede il 2 novembre. Fino a sabato 29 ottobre, con l'ora legale in vigore, sono aperti dalle 8,30 alle 18,30. Da domenica 30 ottobre l'orario varierà dalle 7,30 alle 17,30.

BIELLA - L'ufficio cimiteri del comune di Biella ha emesso un'ordinanza per disciplinare lavori e accessi nelle strutture cittadine nei giorni di maggiore afflusso, quelli della ricorrenza dei defunti. Dal 28 ottobre al 6 novembre sarà vietato svolgere interventi edilizi, ma anche esumazioni ed estumulazioni. E in quei giorni i viali dovranno essere perfettamente sgombri da materiali e mezzi, compresi quelli a mano (come le carriole). Sarà anche proibito ai rivenditori di qualsiasi merce di sostare, circolare e impiantare banchi lungo le strade di accesso, nei piazzali e nei parcheggi. Ovviamente varranno le norme del regolamento vigente di polizia mortuaria.

Gli orari degli undici cimiteri cittadini (urbano, Chiavazza, Cossila San Grato vecchio, Cossila San Grato nuovo, Cossila San Giovanni, Favaro, Barazzetto, Vandorno, Pavignano, Vaglio e Colma) varieranno proprio nel fine settimana che precede il 2 novembre. Fino a sabato 29 ottobre, con l'ora legale in vigore, sono aperti dalle 8,30 alle 18,30. Da domenica 30 ottobre l'orario varierà dalle 7,30 alle 17,30.