Negozi di quartiere, 14 domande

Negozi di quartiere, 14 domande
07 Agosto 2017 ore 11:42

BIELLA – Sono quattordici le domande depositate all’ufficio commercio della citta? di Biella per richiedere il contributo riservato ai negozi di collina. L’amministrazione ha accantonato allo scopo 20mila euro per il 2017 «con l’obiettivo» come ha spiegato l’assessore Stefano La Malfa «di dare continuita? per i prossimi due anni di legislatura». Ora una commissione vagliera? le domande per verificare che i commercianti che hanno fatto richiesta rispondano ai requisiti. Oltre a quello geografico, cioe? avere sede in un rione tra Piazzo, Barazzetto, Vandorno, Cossila San Grato, Cossila San Giovanni, Favaro, Pavignano e Vaglio, e? necessario che i negozi rispondano a particolari esigenze di presidio sociale, dal servizio di pagamento bollette o di lavanderia alla consegna a domicilio.

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella in edicola

BIELLA – Sono quattordici le domande depositate all’ufficio commercio della citta? di Biella per richiedere il contributo riservato ai negozi di collina. L’amministrazione ha accantonato allo scopo 20mila euro per il 2017 «con l’obiettivo» come ha spiegato l’assessore Stefano La Malfa «di dare continuita? per i prossimi due anni di legislatura». Ora una commissione vagliera? le domande per verificare che i commercianti che hanno fatto richiesta rispondano ai requisiti. Oltre a quello geografico, cioe? avere sede in un rione tra Piazzo, Barazzetto, Vandorno, Cossila San Grato, Cossila San Giovanni, Favaro, Pavignano e Vaglio, e? necessario che i negozi rispondano a particolari esigenze di presidio sociale, dal servizio di pagamento bollette o di lavanderia alla consegna a domicilio.

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella in edicola

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità