Musica da camera nella chiesa di Crocemosso

Musica da camera  nella chiesa di Crocemosso
Altro 03 Maggio 2017 ore 12:35

Nel piccolo centro di Crocemosso si svolge, per iniziativa della locale Pro Loco con il Patrocinio del Comune di Valle Mosso ed il concorso  di alcuni sponsor, una stagione concertistica tra le migliori del territorio, che quest’anno giunge al traguardo, importante, della decima edizione. Questi concerti di musica classica hanno luogo nella bella chiesa parrocchiale, contraddistinta da un’ottima acustica ed ospitano musicisti di livello internazionale sempre con una grandissima affluenza di pubblico. Anche quest’anno il Maggio Musicale presenta tre appuntamenti di rilievo, nei quali musicisti di livello internazionale eseguiranno grandi capolavori, spesso introducendoli personalmente al pubblico. L’apertura sabato 6 maggio alle 21 sarà consacrata alla grande musica da camera. Protagonista il trio formato dal violinista Alfredo Zamarra dal violoncellista Mattia Zappa e dal pianista 

Massimo Giuseppe Bianchi, interpreti regolarmente ospiti dei più prestigiosi palcoscenici internazionali. Nel concerto, dal programma assai variegato, si ascolteranno opere di Ludwig van Beethoven ( Trio, op. 11), Eugene Ysaye ( la Sonata Nr. 3 “Ballade” nella versione per viola), Pyotr Ilyich Tchaikovsky ( Pezzo Capriccioso per violoncello e pianoforte op 62) e, per concludere, il grandioso Trio op.114 di Johannes Brahms, una delle sue ultime, e più profonde, opere.

Nel piccolo centro di Crocemosso si svolge, per iniziativa della locale Pro Loco con il Patrocinio del Comune di Valle Mosso ed il concorso  di alcuni sponsor, una stagione concertistica tra le migliori del territorio, che quest’anno giunge al traguardo, importante, della decima edizione. Questi concerti di musica classica hanno luogo nella bella chiesa parrocchiale, contraddistinta da un’ottima acustica ed ospitano musicisti di livello internazionale sempre con una grandissima affluenza di pubblico. Anche quest’anno il Maggio Musicale presenta tre appuntamenti di rilievo, nei quali musicisti di livello internazionale eseguiranno grandi capolavori, spesso introducendoli personalmente al pubblico. L’apertura sabato 6 maggio alle 21 sarà consacrata alla grande musica da camera. Protagonista il trio formato dal violinista Alfredo Zamarra dal violoncellista Mattia Zappa e dal pianista 

Massimo Giuseppe Bianchi, interpreti regolarmente ospiti dei più prestigiosi palcoscenici internazionali. Nel concerto, dal programma assai variegato, si ascolteranno opere di Ludwig van Beethoven ( Trio, op. 11), Eugene Ysaye ( la Sonata Nr. 3 “Ballade” nella versione per viola), Pyotr Ilyich Tchaikovsky ( Pezzo Capriccioso per violoncello e pianoforte op 62) e, per concludere, il grandioso Trio op.114 di Johannes Brahms, una delle sue ultime, e più profonde, opere.