Altro

Mps vende il controllo Biver ad Asti per 203 milioni

Mps vende il controllo Biver ad Asti per 203 milioni
Altro Grande Biella, 27 Giugno 2012 ore 13:40

Il piano industriale 2012-2015 di Mps - approvato martedì sera dal cda - prevede la cessione a CariAsti del 60,42% di Biverbanca per 203 milioni. La conferma è venuta anche da Asti dove nel primo pomeriggio il presidente Aldo Pia tiene una conferenza stampa. Il piano industriale di Mps è "lacrime e sangue" con la razionalizzazione con incorporazione delle controllate e chiusura di 400 filiali entro il 2015 e il taglio di oltre 4mila addetti. Il documento indica un utile netto consolidato di 630 milioni a fine periodo. Avviate le procedure necessarie ad ottenere entro l'anno 3,4 mld di liquidità tramite i Tremonti Bond e convocata l'assemblea per la delega per un aumento di capitale fino a 1 miliardo entro 5 anni. Il titolo sale in borsa dopo il piano.

Il piano industriale 2012-2015 di Mps - approvato martedì sera dal cda - prevede la cessione a CariAsti del 60,42% di Biverbanca per 203 milioni. La conferma è venuta anche da Asti dove nel primo pomeriggio il presidente Aldo Pia tiene una conferenza stampa. Il piano industriale di Mps è "lacrime e sangue" con la razionalizzazione con incorporazione delle controllate e chiusura di 400 filiali entro il 2015 e il taglio di oltre 4mila addetti. Il documento indica un utile netto consolidato di 630 milioni a fine periodo. Avviate le procedure necessarie ad ottenere entro l'anno 3,4 mld di liquidità tramite i Tremonti Bond e convocata l'assemblea per la delega per un aumento di capitale fino a 1 miliardo entro 5 anni. Il titolo sale in borsa dopo il piano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter