"Moto? Un pericolo...".

"Moto? Un pericolo...".
Altro 06 Aprile 2012 ore 14:00

«Credo che le multe in paese non siano più di qualche decina... Centinaia? Mi pare inverosimile e improbabile». Il sindaco Tiziana Pasquale minimizza la portata del volume di fuoco delle contravvenzioni legate alla Ztl di Occhieppo Superiore. «Posso sbagliare - aggiunge -. Ma al di là delle veementi proteste di chi ha preso la contravvenzione, magari in entrate e poi in uscita dal paese, non ho sentore di numeri eccezionali. Dopodiché, staremo a vedere. Mi dispiace soprattutto per gli anziani, abituati ad un certo percorso da anni e quindi, forse, meno attenti alle nuove indicazioni stradali».

I centauri. Ma è un altro il punto sul quale il “primo cittadino” si scalda. E non poco. «Nello scorso fine settimana abbiamo iniziato un servizio di controllo delle strade finalizzato a contrastare quei motociclisti che sfrecciano nel paese come degli incoscienti, convinti di correre su un circuito e non dentro un centro abitato - spiega -. Spesso si tratta di veri e propri pazzi, che mettono a repentaglio la propria vita e quella delle persone che circolano a piedi per le strade. Il Comune ha chiesto la collaborazione dell’Arma dei carabinieri, visto che abbiamo un solo vigile urbano. Nella sola giornata di sabato credo siano state rilevate diverse contravvenzioni a motociclisti proprio per eccesso di velocità. Questi controlli continueranno per tutta la bella stagione».