Morta Marisa Lucano, una vita per il lavoro

16 Marzo 2009 ore 13:10
Morta l’assessore
Marisa Lucano
Ex segretaria Cgil, una vita per il lavoro

(1 mar) Marisa Lucano (nella foto Bena), assessore provinciale alla Formazione, al Lavoro e alle Attività produttive, esponente del Democratici di sinistra, per anni segretaria provinciale della Cgil, è morta ieri notte alle 3 in ospedale a causa di un tumore che, negli ultimi mesi, era riuscito solo in parte a corrodere la sua tempra.  Gli interventi chirurgici, l’ultimo dei quali effettuato a Parigi, dove vive la sorella, non sono serviti a salvarle la vita.
In tanti hanno manifestato l’intenzione di stringersi accanto al marito, Diego Sala, alla figlia Ilaria, alla mamma Marietta, alla sorella e al fratello, in occasione dei funerali che si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa parrocchiale di Andorno Micca.

PARTICOLARI SU ECO DI BIELLA DEL 2 MARZO

 

 

Morta Marisa Lucano
una vita per il lavoro 
Assessore provinciale, ex segretaria Cgil. Domani l’addio

 
 

(1 mar) Marisa Lucano, assessore provinciale alla Formazione, al Lavoro e alle Attività produttive, esponente del Democratici di sinistra, per anni segretaria provinciale della Cgil, è morta ieri notte alle 3 in ospedale a causa di un tumore che, negli ultimi mesi, era riuscito solo in parte a corrodere la sua tempra.  Gli interventi chirurgici, l’ultimo dei quali effettuato a Parigi, dove vive la sorella, non sono serviti a salvarle la vita.
In tanti hanno manifestato l’intenzione di stringersi accanto al marito, Diego Sala, alla figlia Ilaria, alla mamma Marietta, alla sorella e al fratello, in occasione dei funerali che si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa parrocchiale di Andorno Micca.

Tutti se la ricordano così, minuta, ma sorretta dalla grinta di un gigante, la grande propensione a lottare e a confrontarsi. Ma anche per la sua umanità e per la capacità di aiutare il prossimo. Il grande amore di Marisa Lucano è stata la Cgil. Si è iscritta alla Camera del lavoro nel 1969. All’epoca lavorava in banca. Dal ’75 in poi, ha cominciato a lavorare a tempo pieno per il sindacato. «Se guardate la mia amata Cgil vedrete quant’è grande…», disse ai delegati il giorno del passaggio di consegne a Federico Trombini, davanti al segretario nazionale, Guglielmo Epifani (nella foto con lei), che non volle mancare.
v.ca.

1 marzo 2009

 
                

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità