Altro

Michele Placido s’incorona “Re Lear”

Michele Placido s’incorona “Re Lear”
Altro Biella Città, 23 Gennaio 2013 ore 10:34

Re Lear, l’opera immortale di William Shakespeare, nell’allestimento diretto e interpretato da Michele Placido, apre il 2013 della stagione teatrale di Biella, stasera al Teatro Sociale (ore 21). E arriva in città dopo aver già fatto parlare molto di sé per via di alcune scene “scandalose”.

 «Re Lear - si legge nella presentazione di Michele Placido - esplora la natura stessa dell’esistenza umana: l’amore e il dovere, il potere e la perdita, il bene e il male, racconta della fine di un mondo, il crollo di tutte le certezze di un’epoca, lo sgomento dell’essere umano di fronte all’imperscrutabilità delle leggi dell’universo.«Il palcoscenico in cui si muovono i nostri personaggi è la distruzione del mondo. La storia di Lear è la storia dell’uomo, la storia di civiltà che si credono eterne ma che fondano il loro potere su resti di altri poteri, in un continuo girotondo di catastrofi e ricostruzioni, di macerie costruite su macerie».

Questi i prezzi per assistere allo spettacolo, in abbonamento per la stagione di Biella curata dal Contato del Canavese per conto del Comune: platea 24 euro; palchi 20; galleria 15 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter