Materassi e copertoni abbandonati

Altro 04 Dicembre 2011 ore 17:12

(4 dic) Sabato della scorsa settimana si è svolta la giornata ecologica organizzata dall’amministrazione comunale e dal Circolo di Biella di Legambiente. Giornata ispirata alla campagna nazionale di Legambiente “puliamo il mondo” e chiamata provocatoriamente “Puliamo Cerrione” evidenziando il mal costume di chi attraversando il suo territorio, utilizza gli spazi ai lati delle grandi arterie di comunicazione; la Biella-Salussola, la Bretella della Lancia, la strada dell’aeroporto, luoghi isolati che diventano inesorabilmente delle discariche ove abbandonare ogni tipo di rifiuto. Sabato della scorsa settimana si è svolta la giornata ecologica organizzata dall’amministrazione comunale e dal Circolo di Biella di Legambiente. Giornata ispirata alla campagna nazionale di Legambiente “puliamo il mondo” e chiamata provocatoriamente “Puliamo Cerrione” evidenziando il mal costume di chi attraversando il suo territorio, utilizza gli spazi ai lati delle grandi arterie di comunicazione; la Biella-Salussola, la Bretella della Lancia, la strada dell’aeroporto, luoghi isolati che diventano inesorabilmente delle discariche ove abbandonare ogni tipo di rifiuto.

I recuperi. Nel breve tempo di una mattinata oltre 50 volontari di Cerrione e di Legambiente hanno raccolto, con l’ausilio di trattori e mezzi di trasporto privati, 2 enormi contenitori predisposti per la raccolta di immondizia. Una vespa, materassi, batterie di auto, plastica di ogni genere, polistirolo, frigoriferi, televisori, monitor e computer, copertoni d’auto e moto, cemento, carta e cartone, armadi e legname, sanitari, piastrelle in ceramica. La speranza è che queste iniziative, possano far riflettere sul malcostume ,il non rispetto delle cose pubbliche, scarso senso civico. La giornata è terminata con un ottimo pranzo offerto dalla locale sezione degli alpini a tutti i volontari.

4 dicembre 2011