Menu
Cerca

Maria tra le migliori scacchiste del mondo

Maria tra le migliori scacchiste del mondo
Altro 11 Novembre 2015 ore 09:13

COSSATO - Per sei volte ha vinto. Per altre quattro ha perso. In una ha pareggiato. Maria Palma è tornata a casa con questo straordinario bottino dai campionati mondiali under 14 femminili di scacchi, svoltisi nei giorni scorsi nel greco Porto Carras. Un ventaglio di prestazioni più o meno grandi che, alla fine dei giochi, è valso alla tredicenne cossatese il 34° posto al mondo, su un totale di 125 atlete. Un piazzamento «ottimo, benché nell'anno di ingresso in questa categoria», come spiega il papà Anselmo: quanto basta perché, insieme con il titolo italiano della categoria Cadetti e il quattordicesimo posto ottenuto al recente campionato europeo under 14 svoltosi a Porec in Croazia, Maria venga a buon diritto collocata tra le giovani atlete più promettenti e in continua crescita del mondo.

A Porto Carras la giovane punta di diamante dello Scacchi club Valle Mosso faceva parte della compagine nazionale, composta da 19 atleti suddivisi in 12 categorie, dall’under 8 all’under 18, divise in assoluta e femminile. Il tutto su un totale di 1.596 partecipanti provenienti da novanta Paesi del mondo. Un’esperienza importante, che ha consentito alla giovane promessa biellese della scacchiera di confrontarsi con uno scenario nuovo: «Sono molto soddisfatta, è stata un’avventura che mi ha arricchito molto», afferma la campionessa. Che ora, compatibilmente con gli impegni scolastici che la vedono alle prese con l'ultimo anno della scuola Media "Leonardo Da Vinci"a Cossato, confessa di stare già «pensando alle prossime sfide scacchistiche», sempre più proiettate nello scenario internazionale.

Veronica Balocco

COSSATO - Per sei volte ha vinto. Per altre quattro ha perso. In una ha pareggiato. Maria Palma è tornata a casa con questo straordinario bottino dai campionati mondiali under 14 femminili di scacchi, svoltisi nei giorni scorsi nel greco Porto Carras. Un ventaglio di prestazioni più o meno grandi che, alla fine dei giochi, è valso alla tredicenne cossatese il 34° posto al mondo, su un totale di 125 atlete. Un piazzamento «ottimo, benché nell'anno di ingresso in questa categoria», come spiega il papà Anselmo: quanto basta perché, insieme con il titolo italiano della categoria Cadetti e il quattordicesimo posto ottenuto al recente campionato europeo under 14 svoltosi a Porec in Croazia, Maria venga a buon diritto collocata tra le giovani atlete più promettenti e in continua crescita del mondo.

A Porto Carras la giovane punta di diamante dello Scacchi club Valle Mosso faceva parte della compagine nazionale, composta da 19 atleti suddivisi in 12 categorie, dall’under 8 all’under 18, divise in assoluta e femminile. Il tutto su un totale di 1.596 partecipanti provenienti da novanta Paesi del mondo. Un’esperienza importante, che ha consentito alla giovane promessa biellese della scacchiera di confrontarsi con uno scenario nuovo: «Sono molto soddisfatta, è stata un’avventura che mi ha arricchito molto», afferma la campionessa. Che ora, compatibilmente con gli impegni scolastici che la vedono alle prese con l'ultimo anno della scuola Media "Leonardo Da Vinci"a Cossato, confessa di stare già «pensando alle prossime sfide scacchistiche», sempre più proiettate nello scenario internazionale.

Veronica Balocco