Lingua italiana dei segni, Pentenero conferma: «40mila euro»

Lingua italiana dei segni, Pentenero conferma: «40mila euro»
17 Aprile 2015 ore 09:18

COSSATO – All’incontro di sabato pomeriggio sulla Lis (Lingua italiana dei segni), era presente anche l’assessore regionale alla scuola Gianna Pentenero, che ha, ancora una volta, confermato, che, verso fine mese, il consiglio regionale sarà chiamato ad approvare il bilancio di previsione 2015, che comprenderà l’atteso contributo di 40 mila euro per la Lis, suscitando una grande gioia ed entusiasmo fra le famiglie dei bambini sordi e degli operatori ed interpreti. Naturalmente, era raggiante anche il sindaco di Cossato, Claudio Corradino.  

Sabato prossimo, sempre a Villa Ranzoni, dalle 14.30 alle 17, invece, ci sarà il secondo incontro sul tema: “La didattica nel progetto bilingue del Biellese’’, con moderatrice Sonia Benna. Interverranno Lilia Andrea Teruggi della Università Bicocca di Milano (‘’Bilancio di una esperienza didattica inclusiva’’), insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Cossato, l’esperta di didattica della lettura e scrittura dell’Istituto Comprensivo di Cossato Silvia Ceria (‘’Dentro la scrittura: pensare, produrre, revisionare’’) e il docente di Lis presso l’Istituto Comprensivo di Cossato Claudio Baj (‘’Segnare insegnando’’).

Gli altri incontri si terranno mercoledì 6,  sabato 9, sabato 16 e venerdì 29 maggio. Per informazioni si può visionare la pagina Facebook Yes we lis, “Incontri di bilinguismo a Cossato’’. Per le prenotazioni, rivolgersi  all’indirizzo mail: in.segnando.cossato@gmail.com.

Franco Graziola

COSSATO – All’incontro di sabato pomeriggio sulla Lis (Lingua italiana dei segni), era presente anche l’assessore regionale alla scuola Gianna Pentenero, che ha, ancora una volta, confermato, che, verso fine mese, il consiglio regionale sarà chiamato ad approvare il bilancio di previsione 2015, che comprenderà l’atteso contributo di 40 mila euro per la Lis, suscitando una grande gioia ed entusiasmo fra le famiglie dei bambini sordi e degli operatori ed interpreti. Naturalmente, era raggiante anche il sindaco di Cossato, Claudio Corradino.  

Sabato prossimo, sempre a Villa Ranzoni, dalle 14.30 alle 17, invece, ci sarà il secondo incontro sul tema: “La didattica nel progetto bilingue del Biellese’’, con moderatrice Sonia Benna. Interverranno Lilia Andrea Teruggi della Università Bicocca di Milano (‘’Bilancio di una esperienza didattica inclusiva’’), insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Cossato, l’esperta di didattica della lettura e scrittura dell’Istituto Comprensivo di Cossato Silvia Ceria (‘’Dentro la scrittura: pensare, produrre, revisionare’’) e il docente di Lis presso l’Istituto Comprensivo di Cossato Claudio Baj (‘’Segnare insegnando’’).

Gli altri incontri si terranno mercoledì 6,  sabato 9, sabato 16 e venerdì 29 maggio. Per informazioni si può visionare la pagina Facebook Yes we lis, “Incontri di bilinguismo a Cossato’’. Per le prenotazioni, rivolgersi  all’indirizzo mail: in.segnando.cossato@gmail.com.

Franco Graziola

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità