Libro e Sport: un festival denso di novità

Libro e Sport: un festival denso di novità
Altro 26 Aprile 2017 ore 13:19

CANDELO – Giovedì scorso nel salone del Fila Museum a Biella è stato presentato ufficialmente il Festival del libro e dello sport,  organizzato dal Comune di Candelo e Pro Loco in collaborazione con la società “I Borghi” e con il contributo della Fondazione Fila Museum. Questa quinta edizione si presenta con un carico di novità ed eventi molto importante, grazie ad una rete di collaborazioni nella quale interagiscono le istituzioni con i Comuni di Biella, Candelo e Verrone, associazioni, cooperative, scuole e tante altre realtà. 
Il Festival si svolgerà dal  29 aprile al 7 maggio, ma sono già in corso alcune iniziative di avvicinamento all’evento. Mercoledì scorso il coordinatore nazionale dell’associazione  Avviso Pubblico Pierpaolo Romani, nel salone  “Le Rosminiane” ha presentato il suo libro “Calcio Criminale”. Negli esercizi commerciali di Candelo è in atto il progetto “Candelo Città che legge” con la Banca del Tempo e l’ufficio cultura del Comune che hanno messo in atto “Disseminazione di libri”: in pratica  viene distribuita una valigia con una serie di libri, i clienti possono prendere un libro per portarlo a casa da leggere o possono anche inserire nella valigia un libro che hanno già letto: «Prima non capivano del perchè di questi libri, adesso sono entusiasti» afferma il sindaco Mariella Biollino.

La catena di supermercati  Conad ha offerto un grande aiuto in termine di promozione, infatti in tutti i supermercati Conad del Piemonte e Valle d’Aosta verrà presentato il Festival. Ci sarà poi uno spot, che sta già girando sulle pagine facebook “Ricetto di Candelo” e  “Festival del libro e dello sport”,  un trailer  promozionale: «Il gestore del cinema Verdi  ha chiesto di poterlo proiettare prima di ogni spettacolo cinematografico. Ecco – dice Mariella Biollino – quando non ci sono soldi, bisogna usare la fantasia, la creatività e la collaborazione, senza questo non andiamo da nessuna parte. Non è facile ma ne vale la pena. Quello che è importante è promuovere la cultura tra i giovani, sempre di più in un modo accattivante». 

Alla presentazione era presente Cinzia Bossi sindaco di Verrone, una presenza per sottolineare la nuova collaborazione in atto tra i due Comuni. «A Verrone c’è Falseum il museo del falso e dell’inganno, il  primo in Italia  che tratta questi argomenti, uno spazio in cui si vivono esperienze molto particolari che  fanno riflettere su ciò che è vero e ciò che è falso, in tanti campi, un argomento assolutamente attuale. Il museo merita davvero di essere visitato. Faremo presto un protocollo di intesa tra  le nostre due Pro Loco per avere un sostegno, Candelo ha una grande esperienza in campo turistico, sono certa che il nostro Falseum potrà trarne dei benefici. Io credo come Mariella nella rete, per la prima volta ci sarà questa collaborazione, proporremo ai visitatori del festival del libro e dello sport di visitare anche Falseum». 

Il festival del libro e dello sport quest’anno ha voluto celebrare il ventesimo anniversario della pubblicazione di “Harry Potter” la serie di libri che ha venduto 450 milioni di copie. Il festival oltre al tema, con animazioni, personaggi in costume, laboratori, libri, avrà anche un momento unico con la presenza di Serena Riglietti, l’illustratrice delle prime edizioni italiane di Harry Potter, «libri che se li avete in casa teneteli, perchè adesso sono introvabili e valgono qualche migliaio di euro – ha raccomandato  Simone Emma della società I Borghi -: io li ho cercati disperatamente ma non ne ho trovato nessuno». Riglietti presenterà anche una mostra con le tavole originali e le copertine dal lei disegnate e terrà una lezione, per giovani artisti.  

Per sabato 6 e domenica 7 maggio ha assicurato la sua presenza Alessio Puccio, la voce di Harry Potter in tutti i film della saga: «Mi ha appena mandato un filmato in cui Harry Potter, tramite la voce di Puccio, invita tutti a venire al Ricetto di Candelo» ha anticipato Biollino. Il festival ha una ricchezza di contenuti e  ospiti molto importante anche sotto l’aspetto sportivo, saranno una trentina le associazioni sportive che in piazza Castello si presenteranno. Saranno del Festival anche campioni come Juri Chechi, Andrea Lucchetta e Nicole Orlando.
Tra i tanti autori di libri e vignettisti hanno confermato la loro presenza Andrea Valente, Emanuela Nava, Moony Witcher, Chiara Balzarotti, Vincenzo Lerro, Laura Travaini, Francesco Pelle, Giovanni Fiorina, Paolo Reineri, Giuseppe Reale, Gianni Giannini e anche Aurora Vannucci di Pavia un ragazzina di undici anni che ha già pubblicato due libri. . La Pro Loco si occuperà del supporto organizzativo e logistico, come ha  spiegato il presidente Stefano Leardi: «Ci occuperemo di produrre delle installazioni a tema, cureremo il  coinvolgimento delle  scuole con laboratori su prenotazione». C’è un biglietto d’ingresso da pagare di 4 euro per gli adulti mentre per i giovani sino a 14 anni l’ingresso è sempre gratuito ma «il primo giorno del festival, sabato 29 aprile, l’ingresso sarà gratuito per  tutti i residenti di Candelo, un omaggio che abbiamo voluto fare ai candelelsi».

Sante Tregnago

CANDELO – Giovedì scorso nel salone del Fila Museum a Biella è stato presentato ufficialmente il Festival del libro e dello sport,  organizzato dal Comune di Candelo e Pro Loco in collaborazione con la società “I Borghi” e con il contributo della Fondazione Fila Museum. Questa quinta edizione si presenta con un carico di novità ed eventi molto importante, grazie ad una rete di collaborazioni nella quale interagiscono le istituzioni con i Comuni di Biella, Candelo e Verrone, associazioni, cooperative, scuole e tante altre realtà. 
Il Festival si svolgerà dal  29 aprile al 7 maggio, ma sono già in corso alcune iniziative di avvicinamento all’evento. Mercoledì scorso il coordinatore nazionale dell’associazione  Avviso Pubblico Pierpaolo Romani, nel salone  “Le Rosminiane” ha presentato il suo libro “Calcio Criminale”. Negli esercizi commerciali di Candelo è in atto il progetto “Candelo Città che legge” con la Banca del Tempo e l’ufficio cultura del Comune che hanno messo in atto “Disseminazione di libri”: in pratica  viene distribuita una valigia con una serie di libri, i clienti possono prendere un libro per portarlo a casa da leggere o possono anche inserire nella valigia un libro che hanno già letto: «Prima non capivano del perchè di questi libri, adesso sono entusiasti» afferma il sindaco Mariella Biollino.

La catena di supermercati  Conad ha offerto un grande aiuto in termine di promozione, infatti in tutti i supermercati Conad del Piemonte e Valle d’Aosta verrà presentato il Festival. Ci sarà poi uno spot, che sta già girando sulle pagine facebook “Ricetto di Candelo” e  “Festival del libro e dello sport”,  un trailer  promozionale: «Il gestore del cinema Verdi  ha chiesto di poterlo proiettare prima di ogni spettacolo cinematografico. Ecco – dice Mariella Biollino – quando non ci sono soldi, bisogna usare la fantasia, la creatività e la collaborazione, senza questo non andiamo da nessuna parte. Non è facile ma ne vale la pena. Quello che è importante è promuovere la cultura tra i giovani, sempre di più in un modo accattivante». 

Alla presentazione era presente Cinzia Bossi sindaco di Verrone, una presenza per sottolineare la nuova collaborazione in atto tra i due Comuni. «A Verrone c’è Falseum il museo del falso e dell’inganno, il  primo in Italia  che tratta questi argomenti, uno spazio in cui si vivono esperienze molto particolari che  fanno riflettere su ciò che è vero e ciò che è falso, in tanti campi, un argomento assolutamente attuale. Il museo merita davvero di essere visitato. Faremo presto un protocollo di intesa tra  le nostre due Pro Loco per avere un sostegno, Candelo ha una grande esperienza in campo turistico, sono certa che il nostro Falseum potrà trarne dei benefici. Io credo come Mariella nella rete, per la prima volta ci sarà questa collaborazione, proporremo ai visitatori del festival del libro e dello sport di visitare anche Falseum». 

Il festival del libro e dello sport quest’anno ha voluto celebrare il ventesimo anniversario della pubblicazione di “Harry Potter” la serie di libri che ha venduto 450 milioni di copie. Il festival oltre al tema, con animazioni, personaggi in costume, laboratori, libri, avrà anche un momento unico con la presenza di Serena Riglietti, l’illustratrice delle prime edizioni italiane di Harry Potter, «libri che se li avete in casa teneteli, perchè adesso sono introvabili e valgono qualche migliaio di euro – ha raccomandato  Simone Emma della società I Borghi -: io li ho cercati disperatamente ma non ne ho trovato nessuno». Riglietti presenterà anche una mostra con le tavole originali e le copertine dal lei disegnate e terrà una lezione, per giovani artisti.  

Per sabato 6 e domenica 7 maggio ha assicurato la sua presenza Alessio Puccio, la voce di Harry Potter in tutti i film della saga: «Mi ha appena mandato un filmato in cui Harry Potter, tramite la voce di Puccio, invita tutti a venire al Ricetto di Candelo» ha anticipato Biollino. Il festival ha una ricchezza di contenuti e  ospiti molto importante anche sotto l’aspetto sportivo, saranno una trentina le associazioni sportive che in piazza Castello si presenteranno. Saranno del Festival anche campioni come Juri Chechi, Andrea Lucchetta e Nicole Orlando.
Tra i tanti autori di libri e vignettisti hanno confermato la loro presenza Andrea Valente, Emanuela Nava, Moony Witcher, Chiara Balzarotti, Vincenzo Lerro, Laura Travaini, Francesco Pelle, Giovanni Fiorina, Paolo Reineri, Giuseppe Reale, Gianni Giannini e anche Aurora Vannucci di Pavia un ragazzina di undici anni che ha già pubblicato due libri. . La Pro Loco si occuperà del supporto organizzativo e logistico, come ha  spiegato il presidente Stefano Leardi: «Ci occuperemo di produrre delle installazioni a tema, cureremo il  coinvolgimento delle  scuole con laboratori su prenotazione». C’è un biglietto d’ingresso da pagare di 4 euro per gli adulti mentre per i giovani sino a 14 anni l’ingresso è sempre gratuito ma «il primo giorno del festival, sabato 29 aprile, l’ingresso sarà gratuito per  tutti i residenti di Candelo, un omaggio che abbiamo voluto fare ai candelelsi».

Sante Tregnago

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità