Altro

Letti e frigo, ormai si abbandona di tutto

Letti e frigo, ormai si abbandona di tutto
Altro Grande Biella, 12 Aprile 2016 ore 16:56

E’ un fenomeno che non si argina, anzi, è in continuo aumento, soprattutto lungo le strada più battute di accesso o uscita del Biellese. L’abbandono dei rifiuti sta diventando purtroppo una malsana abitudine da parte dei Biellesi.
«Giorni fa - spiega l’ex consigliere comunale di Biella, Antonio Montoro - ho documentato lo stato della Biella-Masserano (superstrada) letteralmente invasa dai rifiuti abbandonati per strada. Oggi (domenica, ndr), con uno splendido sole che esalta il verde e le fioriture del nostro Biellese, ho voluto vedere altre situazioni e purtroppo le notizie sono negative. Lungo la strada che da Cerreto Castello porta verso la superstrada non si può far altro che notare accumuli di immondizia gettati a bordo strada. Ho continuato il mio itinerario  dalla Spolina verso Mottalciata. Questa arteria era già stata segnalata da un mio precedente intervento, e subito ripulita. Purtroppo come potete vedere a distanza di pochi mesi sono stati abbandonati letti e frigoriferi oltre alle famigerate buste piene di spazzatura». 

Poi Montoro aggiunge: «In questo caso e altri, mi preme sottolineare che le amministrazioni nulla possono fare contro gli incivili, che a fronte di una raccolta degli ingombranti attiva su tutto il territorio, preferiscono deturpare il nostro ambiente. Un solo consiglio: per tamponare in parte questa situazione, cerchiamo almeno dove è possibile di mettere un cassonetto della spazzatura. Purtroppo tutte le principali strade di accesso al Biellese sono invase dai rifiuti. Abbiamo un territorio bellissimo che ospita il Santuario di Oropa, il Ricetto di Candelo uno dei borghi più belli d'Italia, la Chiesa Romanica di Magnano, il Piazzo ecc. Non possiamo accogliere i visitatori su strade letteralmente invase da un mare di porcheria. Il nostro territorio non merita questo scempio». 
E.P. 

E’ un fenomeno che non si argina, anzi, è in continuo aumento, soprattutto lungo le strada più battute di accesso o uscita del Biellese. L’abbandono dei rifiuti sta diventando purtroppo una malsana abitudine da parte dei Biellesi.
«Giorni fa - spiega l’ex consigliere comunale di Biella, Antonio Montoro - ho documentato lo stato della Biella-Masserano (superstrada) letteralmente invasa dai rifiuti abbandonati per strada. Oggi (domenica, ndr), con uno splendido sole che esalta il verde e le fioriture del nostro Biellese, ho voluto vedere altre situazioni e purtroppo le notizie sono negative. Lungo la strada che da Cerreto Castello porta verso la superstrada non si può far altro che notare accumuli di immondizia gettati a bordo strada. Ho continuato il mio itinerario  dalla Spolina verso Mottalciata. Questa arteria era già stata segnalata da un mio precedente intervento, e subito ripulita. Purtroppo come potete vedere a distanza di pochi mesi sono stati abbandonati letti e frigoriferi oltre alle famigerate buste piene di spazzatura». 

Poi Montoro aggiunge: «In questo caso e altri, mi preme sottolineare che le amministrazioni nulla possono fare contro gli incivili, che a fronte di una raccolta degli ingombranti attiva su tutto il territorio, preferiscono deturpare il nostro ambiente. Un solo consiglio: per tamponare in parte questa situazione, cerchiamo almeno dove è possibile di mettere un cassonetto della spazzatura. Purtroppo tutte le principali strade di accesso al Biellese sono invase dai rifiuti. Abbiamo un territorio bellissimo che ospita il Santuario di Oropa, il Ricetto di Candelo uno dei borghi più belli d'Italia, la Chiesa Romanica di Magnano, il Piazzo ecc. Non possiamo accogliere i visitatori su strade letteralmente invase da un mare di porcheria. Il nostro territorio non merita questo scempio». 
E.P. 

Seguici sui nostri canali