L’eterna attesa dell’ascensore

12 Marzo 2010 ore 19:18

(12 mar) Da oltre cinque anni, gli inquilini di un edificio residenziale Atc attendono, invano, che venga installato un ascensore a Cossato. Se né fatto portavoce, in consiglio comunale, il consigliere indipendente Marco Abate. Da oltre cinque anni, gli inquilini di un edificio residenziale Atc attendono, invano, che venga installato un ascensore a Cossato. Se né fatto portavoce, in consiglio comunale, il consigliere indipendente Marco Abate. «Avevo chiesto una audizione al presidente dell’Atc – ha affermato – soprattutto per l’immobile di via Imer Zona 108, dove abitavano quattro invalidi, due dei quali, purtroppo, nel frattempo, sono deceduti. La richiesta di far installare un ascensore risale al 2004 e le lungaggini burocratiche sono davvero estenuanti». Pronta la risposta dell’assessore ai servizi sociali Enrico Moggio: «A metà di agosto, ci è pervenuta copia dell’autorizzazione per far installare quell’ascensore, dopo che la Regione Piemonte aveva fatto pervenire un contributo di 70 mila euro finalizzato a quel lavoro. A settembre, abbiamo nuovamente scritto all’Atc per sollecitare la questione: ci è stato risposto che, entro ottobre, si sarebbe svolta la gara di appalto per l’assegnazione dei lavori. Da quanto ci risulta, però, la gara sarebbe stata regolarmente espletata, ma ci risulta che quei lavori non siano, a tutt’oggi, ancora incominciati».

12 marzo 2010

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità