Altro

Le celebrazioni per il 69° della Liberazione

Le celebrazioni per il 69° della Liberazione
Altro Biella Città, 24 Aprile 2014 ore 14:12

Biella ricorda oggi, giovedì, il 69° anniversario della liberazione di Biella. Il programma promosso da Anpi con Voci di Donne, Non sei sola e Donne Nuove ha commemorato stamane ai giardini Zumaglini l’atto di resa del 75° Corpo d’armata tedesco. Alle ore 19 a Villa Schneider vengono inaugurate due mostre: “Resistenti”, fotografie di Davide Bernardi; “Partigiani”, acquerelli di Epifanio Pozzato con  possibilità di visita allo “Spazio della Memoria”. Alle ore 21 sempre a Villa Schneider “Fiaccolata della Liberazione”; al termine interventi e letture resistenziali. Le mostre rimarranno aperte al pubblico anche domani, sabato e domenica col seguente orario:  ore 15-19.  Eco di Biella ed Eco.it pubblicano per l'occasione alcune delle foto (una qui sopra, le altre nella gallery) dell'album di 34 foto scattate da una crocerossina piemontese all’ex lager di Bolzano nel maggio del 1945 che documentano la sofferenza, l’incredulità, ma anche qualche triste sorriso degli scampati ai campi nazisti dov’erano finiti perché avevano rifiutato di abbracciare la Repubblica sociale italiana dopo l’8 settembre del 1943. L'album è stato diffuso per la prima volta dalla rivista l'Impegno dell'Istituto Storico della Resistenza e della società contemporanea biellese, vercellese e valsesiano a cura dello storico Pietro Ramella.

Sono previste anche altre manifestazioni per ricordare il XXV aprile. Stasera alle ore 20  il gruppo  “No Tav” di Biella a Donato Lace propone i racconti di Renzo Sarteur e, domani, con l’Anpi Elvo e Serra un pomeriggio col  gruppo musicale coordinato da Sergio Pugnalin. Altre iniziative  a San Clemente di  Occhieppo Inferiore domani con la benedizione  della campagna dalle ore 9 con degustazione e vendita della “torta contadina” e alle ore 11,30  distribuzione polenta concia; a Candelo cerimonia alle ore 9.30 alle 11.30 con le  borse di studio  e a Occhieppo Superiore in piazza Levis  dalle ore 9.  Domenica alla Trappa  c’è l’iniziativa  “Camminare la Resistenza”  dalle ore 9.30 con escursione e alle ore 13 rientro e pasto caldo; ore 15 la  Quinta Rua con “Canzoni in disaccordo”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter