Altro

Lavori idraulici sullo Strona da 307mila euro

Lavori idraulici sullo Strona da 307mila euro
Altro Grande Biella, 22 Maggio 2016 ore 13:04

COSSATO -  Stanno per essere appaltati i lavori per la sistemazione idraulica di un tratto del torrente Strona, a difesa del centro abitato. Il progetto esecutivo è stato stilato dallo studio Sai Ingegneria di via Bertodano a Biella, composto dagli ingegneri Nicola Carrera e Domenico Ubertalli, come capogruppo, coadiuvati dall’archeologa Antonella Gabutti (con studio a Vigliano), dal geologo Gabriele Francini (Ronco Biellese) e dall’ingegner Stefano Maggia (Cossato).  I lavori riguardano il tratto in corrispondenza della confluenza del torrente Strona con il torrente Quargnasca ed è prevista una spesa totale di 307.500 euro.
«L’intervento riguarda l’area compresa fra il ponte ferroviario di via Amendola – spiega l’assessore ai lavori pubblici Cristina Bernardi - e la confluenza del torrente Quargnasca nel torrente Strona, nella quale non sono ancora stati attuati gli interventi previsti dallo ‘’Studio di Bacino’’, che individua quelli da effettuare. I lavori dovrebbero incominciare quanto prima, in modo che possano essere ultimati all’inizio dell’autunno».
I lavori. Per prima cosa, si procederà alla parziale demolizione del guado esistente nei pressi della sede della Croce Rossa, che verrà abbassato, alla ri-profilatura del fondo alveo a monte del guado ed alla sotto-murazione delle difese e dei fabbricati esistenti in destra a monte del guado.
Da finanziare. In un secondo tempo, cioè  quando la Regione avrà stanziato la somma necessaria, si procederà ad un’altra serie di lavori: ri-sezionamento dell’alveo in destra a monte e a valle della confluenza del torrente Quargnasca ed al ricondizionamento e protezione dell’argine sinistro in corrispondenza della confluenza del torrente Quargnasca, già previsti nel progetto, ma non ancora finanziati.

F.G.

COSSATO -  Stanno per essere appaltati i lavori per la sistemazione idraulica di un tratto del torrente Strona, a difesa del centro abitato. Il progetto esecutivo è stato stilato dallo studio Sai Ingegneria di via Bertodano a Biella, composto dagli ingegneri Nicola Carrera e Domenico Ubertalli, come capogruppo, coadiuvati dall’archeologa Antonella Gabutti (con studio a Vigliano), dal geologo Gabriele Francini (Ronco Biellese) e dall’ingegner Stefano Maggia (Cossato).  I lavori riguardano il tratto in corrispondenza della confluenza del torrente Strona con il torrente Quargnasca ed è prevista una spesa totale di 307.500 euro.
«L’intervento riguarda l’area compresa fra il ponte ferroviario di via Amendola – spiega l’assessore ai lavori pubblici Cristina Bernardi - e la confluenza del torrente Quargnasca nel torrente Strona, nella quale non sono ancora stati attuati gli interventi previsti dallo ‘’Studio di Bacino’’, che individua quelli da effettuare. I lavori dovrebbero incominciare quanto prima, in modo che possano essere ultimati all’inizio dell’autunno».
I lavori. Per prima cosa, si procederà alla parziale demolizione del guado esistente nei pressi della sede della Croce Rossa, che verrà abbassato, alla ri-profilatura del fondo alveo a monte del guado ed alla sotto-murazione delle difese e dei fabbricati esistenti in destra a monte del guado.
Da finanziare. In un secondo tempo, cioè  quando la Regione avrà stanziato la somma necessaria, si procederà ad un’altra serie di lavori: ri-sezionamento dell’alveo in destra a monte e a valle della confluenza del torrente Quargnasca ed al ricondizionamento e protezione dell’argine sinistro in corrispondenza della confluenza del torrente Quargnasca, già previsti nel progetto, ma non ancora finanziati.

F.G.

Seguici sui nostri canali