L'agenda della gravidanza

L'agenda della gravidanza
Altro 23 Febbraio 2012 ore 11:05

 E’ in distribuzione nelle sedi dei consultori familiari dei distretti l’Agenda di Gravidanza aggiornata con nuove schede sui servizi offerti dall’Azienda Sanitaria di Biella. Aiutare la donna a vivere la gravidanza con serenità accompagnandola nel percorso che deve seguire dal momento del concepimento fino a quello della nascita del bambino, è l’obiettivo che l’Agenda di Gravidanza voluta dalla Regione Piemonte intende raggiungere. Mentre per gli Operatori Sanitari è la cartella sulla quale annotare i dati clinici della futura mamma e per la donna un punto di riferimento importante grazie alle numerose informazioni e consigli presenti, che migliorano l’assistenza.

È, poi, un mezzo utile alla collaborazione tra la donna e chi l’accompagna nel percorso nascita e, al tempo stesso, tra i servizi che erogano le cure. Viene consegnata dalle Ostetriche dell’Azienda Sanitaria di Biella a tutte le donne in gravidanza, anche se sono seguite da altre Strutture o Ginecologi privati. All’interno sono indicati tutti i servizi che l’Azienda Sanitaria mette a disposizione della mamma, nel pieno rispetto delle scelte personali: Consultori, Medici di Medicina Generale, Ambulatori specialistici, Laboratori di analisi, Servizi di ecografia e Punti nascita.

L’accesso è diretto, cioè senza bisogno di impegnativa del Medico curante, per i Consultori e i Punti nascita mentre per l’accesso agli Ambulatori specialistici ed ai Laboratori analisi è sempre necessaria l’impegnativa. Le prestazioni previste per il Percorso nascita sono suddivise in trimestri e corrispondono a quelle indicate nel profilo assistenziale per la Gravidanza Fisiologica concordato tra gli Operatori consultoriali e quelli Ospedalieri della Regione Piemonte. Sempre dentro all’Agenda di Gravidanza sono inserite le impegnative mutualistiche prestampate per gli esami di base mentre per  gli esami aggiuntivi, in caso di gravidanza a rischio, il Medico deve specificare il codice di esenzione.

Il diario clinico personale è poi arricchito dalle sezioni dedicate agli stili di vita in gravidanza, agli approfondimenti che riguardano lo screening prenatale, la fisiologia del travaglio e del parto od i primi giorni dopo la nascita e l’allattamento. L’ultima sezione è, invece, dedicata alla maternità ed ai diritti: il riconoscimento del bambino, i Provvedimenti regionali a favore della Famiglia, le opportunità per la conciliazione vita-lavoro.

L’agenda di gravidanza può essere ritirata per i residenti nel Distretto 1 a Biella in via Caraccio, 26 Piano Rialzato (sede “ex Inail” di fronte all’ospedale) con accesso diretto dal lunedì al giovedì dalle ore 13.30 alle 15.30 mentre per i residenti nel Distretto 2 il ritiro avviene previo appuntamento presso i consultori familiari di Cossato; Trivero (frazione Ponzone); Valle Mosso e Vigliano Biellese.