Altro

La Venere del Botticelli a Biella

La Venere del Botticelli a Biella
Altro Biella Città, 30 Aprile 2014 ore 03:06

 La Venere del Botticelli  - quella della collezione di Riccardo Gualino finita alla Galleria Sabauda, meno nota delle più famose “Nascita di Venere” e “Primavera” - sarà esposta a  Biella da metà maggio al Museo del Territorio dove resterà per tutta l’estate.

 «Si tratta di un pezzo di Rinascimento importante, un dipinto unico e che farà della città una meta per molti turisti che cercano arte e qualità della vita», ha affermato  il sindaco Dino Gentile, che ha ricevuto la conferma ieri mattina a Torino durante la presentazione dell’operazione Galleria Sabauda in tour. L’artista fiorentino avrebbe dipinto l'opera tra il 1475 e il 1477. Il quadro raffigura Simonetta Cattaneo Vespucci, amante di Giuliano de’ Medici prima e del fratello Lorenzo il Magnifico poi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter